I fatti, le opinioni e il territorio. Nasce un nuovo giornale

I fatti, le opinioni e il territorio. Nasce un nuovo giornale
di autore Alberto Simone - Pubblicato: 09-09-2020 12:00

IL DEBUTTO - Da oggi in rete il blog LeggoCassino.it. Una testata libera e indipendente. Plurale, ma senza ostentare una illusoria neutralità. E con una scommessa: provare a tenere ben distinti gli eventi della giornata dall'approfondimento e dall'analisi politica. Riflettori puntati anche sui comuni del Basso Lazio e dell'Alto Casertano

di Alberto Simone

Un giornale indipendente ma non neutrale. Un blog plurale che non si vuole limitare ad essere un semplice "contenitore" di comunicati stampa. Una nuova testata che si affaccia oggi nel mare magnum dell’informazione locale online che è stata per tutti preziosa soprattutto durante i mesi difficili del lockdown e della fase acuta dell’emergenza sanitaria. Proprio in quel periodo è maturata l’idea  di dar vita ad un nuovo organo di informazione che si configurasse innanzitutto come un giornale libero. Alle dipendenze di nessun partito, obbediente a nessun politico, senza alcun tipo di finanziamento. È dunque nato LeggoCassino.it. L’ambizione, e al tempo stesso la scommessa di questo blog,  è tracciare una nuova strada e portare sul web la formula del quotidiano cartaceo dove le opinioni dei giornalisti e dei commentatori sono ben distinte dai fatti della giornata.


«I fatti separati dalle opinioni» recitava il settimanale Panorama quando alla direzione c’era lo storico direttore Lamberto Sechi, tra il 1965 e il 1979. Ed è quello che noi intendiamo fare per raccontare il nostro territorio, che vede nella città di Cassino la “capitale” di una vasta area di confine a cui fanno riferimento tanti comuni del Basso Lazio e dell’Alto Casertano, sui quali cercheremo di tenere accesi i riflettori. Con uno sguardo anche a quello che succede nella nostra Regione e più in generale nel nostro Paese. 

Ma piuttosto che fare la gara ad essere i primi a battere la notizia, proveremo ad andare dietro la notizia, a spiegarla.  Siamo fermamente convinti che i fatti siano i mattoni dell’informazione ma il giornalista deve raccontare il suo punto di vista e non può essere asettico. In questo blog cercheremo quindi a far convivere i fatti e le opinioni, senza paura di schierarci.  Facciamo, anzi, nostre le parole del fondatore di Repubblica Eugenio Scalfari che il 14 gennaio 1976, quando il quotidiano uscì per la prima volta in edicola, scriveva:

«Questo giornale è un poco diverso dagli altri. Anziché ostentare un’illusoria neutralità politica, dichiara esplicitamente di aver operato una scelta di campo. È fatto da persone che appartengono al vasto arco della sinistra italiana, consapevoli di esercitare un mestiere fondato su un massimo di professionalità e anche di indipendenza». 

Proveremo a contraddistinguerci quindi per pluralità ed indipendenza cercando di far convivere l’esigenza di un giornalismo affidabile - ancorato alla ricostruzione dei fatti e rispettoso della realtà dell’accaduto - con l’approfondimento e l’analisi degli eventi. 
La narrazione della politica e l’analisi dei fatti più importanti sarà il cuore pulsante di questo giornale, ma particolare attenzione sarà riservata anche a due importanti settori: l’economia, legata in special modo all'automotive e alla Fca di Piedimonte San Germano e l’istruzione, con particolare attenzione all’Università degli Studi di Cassino. 

Ma nell’era dei social network dove le notizie sono alla portata di tutti, ha senso la nascita di un nuovo organo di informazione? Probabilmente no. Il superamento del ruolo e dell’autorevolezza del giornalista può sembrare (e a molti sembra) il raggiungimento di un grado superiore di libertà.  In realtà - come ha ben spiegato in un saggio lo scrittore Massimo Razzi - è solo il modo in cui tutte le notizie (comprese le fake news) finiscono per avere lo stesso valore. «I giornali sono il bordello del pensiero» diceva Balzac. Ma è sempre meglio continuare a frequentarli!


Il giornalismo indipendente è quindi oggi più che mai uno strumento fondamentale per la formazione di menti libere. Dunque non è solo giusto provarci, ma appare anche doveroso.
Noi accendiamo i motori e mettiamo in rete il blog LeggoCassino.it.





Articoli Correlati