E ora per Ciacciarelli potrebbero aprirsi le porte della Giunta

E ora per Ciacciarelli potrebbero aprirsi le porte della Giunta
di autore Redazione - Pubblicato: 22-02-2023 12:00

POLITICA - Il presidente Rocca sta già limando le caselle della squadra di Governo del Lazio: per il consigliere uscente della Lega, il più votato del Centrodestra che ha mancato l'elezione per un una manciata di voti in Consiglio regionale si rafforza l'ipotesi che diventi assessore. Un riscatto per il Cassinate, territorio mortificato dalle urne

Pasquale Ciacciarelli, consigliere uscente del Lazio, candidato del Centrodestra più votato alle elezioni del 12 e 13 febbraio con oltre 14.000 voti potrebbe entrare a far parte della Giunta Rocca che governerà la Regione per i prossimi 5 anni. Il condizionale è d'obbligo perché il neogovernatore sta ancora continuando le consultazioni e non c'è ancora il timbro dell'ufficialità sul nuovo esecutivo.

Il consigliere uscente della Lega nell'incontro con il presidente Rocca ha fatto però notare il suo straordinario risultato: il più votato del Centrodestra tra le due regioni andate al voto (Lazio e Lombardia). Un seggio che non è scattato solo per il mancato quorum alla lista della Lega per pochissimi voti. Un risultato, quello di Ciacciarelli, che non può non essere tenuto in conto. Tant'è che per lui si ipotizza l'ingresso in Giunta: secondo le indiscrezioni riportate questa mattina da la Repubblica il consigliere uscente della Lega, già presidente della Commissione Cultura Sport e Turismo della Regione Lazio potrebbe diventare proprio assessore alla Cultura.

A quel punto anche il territorio del Cassinate potrà far festa avendo un rappresentante del territorio in Regione, dove domina Latina con 6 consiglieri e il Nord della Ciociaria con altro 3 esponenti. Per il Basso Lazio le urne non hanno regalato gioie, adesso il quadro potrebbe cambiare. Ma per brindare si attende ovviamente l'ufficialità: è attesa entro la fine del mese, forse anche più tardi. Certamente non prima.





Articoli Correlati