Covid, il primo uomo ad essere vaccinato in Italia è un ciociaro

Covid, il primo uomo ad essere vaccinato in Italia è un ciociaro
di autore Alberto Simone - Pubblicato: 27-12-2020 12:00

IL FATTO - Omar Altobelli dedica questa giornata alla sua famiglia. Le congratulazioni dell'assessore D'Amato, del presidente del Consiglio regionale Mauro Buschini e del sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi

Omar Altobelli

Dopo Claudia Alivernini, il primo uomo ad essere vaccinato in Italia è Omar Altobelli, nato in Germania ma di origini ciociare. Un operatore dello Spallanzani impegnato in prima linea nella lotta al virus. "È un orgoglio per la nostra terra essere rappresentati anche in questo giorno così importante che segna l’inizio di una nuova sfida per contrastare la pandemia" dice il presidente del Consiglio regionale Mauro Bischini.

Gli fa eco l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato: "E’ stata una emozione forte vedere questa mattina Omar Altobelli ricevere commosso, primo uomo in Italia, il vaccino anti COVID-19. Uno straordinario operatore socio-sanitario dell’Istituto Spallanzani, nato in Germania ma di origini del frusinate, che da mesi è in prima linea nel contrasto alla diffusione del virus. Un professionista serio e rigoroso, dal grande cuore ciociaro".

"Un abbraccio Omar, siamo orgogliosi di te" dice il sindaco di Aquino, paese natio di Omar Altobelli, Libero Mazzaroppi. E Altobelli, ai microfoni dei cronisti, subito dopo aver ricevuto il vaccino ha detto: "È andata bene, non ho sentito nemmeno dolore. È stato davvero un bel momento, un'emozione unica. L'ho fatto per la mia famiglia, per me stesso e per i miei pazienti. Abbiamo lavorato in trincea per mesi, visto sofferenza e dolore. Il vaccino lo dedichiamo a quelli che purtroppo non ce l'hanno fatta. Cosa dico ai miei colleghi che non vogliono farselo? Che il vaccino è importantissimo, spero che riescano a capirne l'importanza, se si dovessero ammalare noi siamo qua, si ravvedranno dopo".





Articoli Correlati