Il bell'esempio di Cassino: cattolici e musulmani pregano insieme

Il bell'esempio di Cassino: cattolici e musulmani pregano insieme
di autore Redazione - Pubblicato: 24-12-2020 00:00

IL FATTO - Il vescovo della diocesi Gerardo Antonazzo e la massima autorità islamica, l’imam per il basso Lazio Bouchaib El Aichi insieme nella chiesa di Sant'Antonio. L'assessore Grossi: "La migliore risposta dopo il tanto odio seminato in questi anni e dopo il razzismo perpetrato sul web"

Il vescovo Gerardo Antonazzo e la massima autorità islamica: l’imam per il Basso Lazio Bouchaib El Aichi

il vescovo della diocesi Cassino Sora Pontecorvo, Gerardo Antonazzo e la massima autorità islamica, l’imam per il basso Lazio Bouchaib El Aichi ieri pomeriggio hanno pregato insieme, nella chiesa di Sant'Antonio, ciascuno secondo il proprio credo.

Una foto che segna un importante momento e che infatti non possa sotto silenzio. Ha una grande valenza. A metterla in risalto è l'assessore alla cultura del comune di Cassino, Danilo Grossi, che evidenzia: "La risposta più bella arriva da Cassino. Dopo il tanto odio seminato in questi anni, dopo il razzismo perpetrato sul web o con appostamenti sulle strade nelle vicinanze dei luoghi di culto, dopo le terribili parole nei confronti di chi ha una razza diversa o una diversa religione, oggi arriva la risposta più bella. Cattolici e musulmani pregano insieme, rispettando ciascuno il credo dell'altro.

E lo fanno ai massimi livelli, con il vescovo della Diocesi Sora Cassino Aquino Pontecorvo Gerardo Antonazzo e la massima autorità islamica: l’imam per il Basso Lazio Bouchaib El Aichi. Cassino, ancora una volta, nonostante chi la vuole dipingere in modo diverso, è una città aperta, una città accogliente e faro di una visione interculturale; lo ha da sempre dimostrato lungo la sua storia e oggi una volta di più.


  • TAGS



Articoli Correlati


cookie