Sant'Apollinare, ancora un bagno di folla per Monica Del Greco

Valle dei Santi - La candidata ha posto l'accento sull'importanza delle periferie: "Il nostro scopo è quello di tenere al centro le zone periferiche, non esiste una zona più importante di un’altra sono tutte uguali e fondamentali per Sant’Apollinare, hanno gli stessi diritti e la stessa dignità"

Sant'Apollinare, ancora un bagno di folla per Monica Del Greco
di Redazione - Pubblicato: 17-05-2024 14:27 - Tempo di lettura 2 minuti

Ancora un bagno di folla per la candidata Monica Del Greco che prosegue nel suo tour nei vari quartiere di Sant'Elia Fiumerapido. Ieri sera ha la candidata ha incontrato la cittadinanza in località Giunture per dare maggiore attenzione alle problematiche della zona e per condividere le proposte per il futuro di Sant’Apollinare

"Quest’incontro - ha spiegato Del Greco - ha un focus particolare sulla zona, il nostro scopo è quello di tenere al centro le zone periferiche, non esiste una zona più importante di un’altra sono tutte uguali e fondamentali per Sant’Apollinare, hanno gli stessi diritti e la stessa dignità".

La canddiata ha quindi snocciolato le cifre e, di conseguenza, gli interventi realizzati: rifacimento del manto stradale del tratto via fontana di lella: finanziamento di € 192.450,00   per messa in sicurezza rischio idrogeologico di via Selvotta con predisposizione di n. 3 punti luce in fase di ultimazione; ealizzazione di campo da bocce e attualmente si è provveduto ad un affidamento diretto per la sistemazione e messa in opera con devoluzione dell’indennità dell’assessore Costantino Antonietta; con delibera di consiglio comunale n. 20/2016 è stato riapprovato il regolamento edilizio comunale precisamente all’art 25 nel quale si prevede la costruzione di opere private riconosciute di pubblico interesse con delibera del consiglio comunale è consentite in deroga alle disposizioni riportate nel presente regolamento ai sensi dell’art 14 comma 3 del testo unico per l’edilizia".

E non è finita. Prosegue sempre Del Greco: "A seguito di una richiesta da parte di un nutrito gruppo di cittadini del luogo avanzata al comune perché intervenisse sulla questione di possibilità di costruzione della chiesa. Il comune in accordo con il vescovo e il parroco si è impegnato apportando tale modifica che ha permesso l’approvazione del progetto di costruzione della chiesa.

L’attività amministrativa ha come priorità la programmazione degli interventi. I lavori previsti per la zona Giunture sono i seguenti: con un finanziamento certo del GAL è prevista la riqualificazione strutturale con efficientamento energetico dell’ex scuola elementare giunture, con sistemazione di spazi esterni per creare un punto di incontro per la cittadinanza; copertura campo da bocce; rifacimento manto stradale di Via Agnone, via Domenico Mallozzi e alcuni tratti stradali di Via Giuntu; implementazione dell’illuminazione a led nelle aree carenti; sarà nostra priorità provvedere alla imminente sistemazione dell’ingresso principale di via Giunture nonostante la competenza del comune di Cassino; in accordo con il consorzio di bonifica si provvederà alla sistemazione delle vie poderali incrementando gli interventi di manutenzione delle strade; sostituzione gard rail via Agnone per garantire la sicurezza della viabilità"

Conclude Del Greco: Un ulteriore punto del programma che è giusto evidenziare in questa zona è l’istituzione della cittadinanza onoraria a concittadini che si sono distinti per meriti dando lustro al paese in ogni ambito. In questi anni ho imparato che le persone hanno il bisogno di confrontarsi e vogliono sentirsi considerate dagli amministratori. Vogliono partecipare e sentirsi parte attiva della vita amministrativa del paese e noi ci impegneremo affinchè tutti si sentano protagonisti attivi. La politica è strumento imprescindibile e di estrema importanza, questa deve essere promotrice e garante di civile convivenza, di giustizia ed equità, di dignità singola e collettiva. Ciò che si deve perseguire per amministrare è il bene comune e questo si può ottenere solo amministrando con buon senso e consapevolezza".

 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati


cookie