Fondo di coesione, finanziamenti sbloccati per le infrastrutture

Regione - Il presidente Francesco De Angelis: "Il Consorzio è pronto con i progetti delle opere"

Fondo di coesione, finanziamenti sbloccati per le infrastrutture
di Redazione - Pubblicato: 28-11-2023 03:34 - Tempo di lettura 3 minuti

Accolgo con favore la notizia annunciata dalla vicepresidente della Regione Lazio, Roberta Angelilli, sui finanziamenti del Fondo di Coesione sbloccati per il Consorzio Industriale del Lazio e che saranno impiegati per interventi infrastrutturali nelle aree industriali della nostra regione.

Si tratta di un piano straordinario in grado di cambiare la viabilità dell’intero territorio, per un investimento di oltre quarantacinque milioni di euro che saranno utilizzati per la realizzazione di trentanove opere programmate al fine di favorire lo sviluppo di nuove attività produttive e di migliorare quelle già esistenti.

 

Ringrazio per il lavoro svolto ed il risultato raggiunto il presidente Rocca e la vicepresidente Angelilli, che ci aveva rassicurato in questo senso.

In questi ultimi anni gli uffici del Consorzio Industriale del Lazio hanno lavorato in maniera alacre per portare avanti i progetti delle opere e siamo pronti per far partire l’iter per la realizzazione degli interventi.  

L’unico ostacolo, fino a questo momento, era proprio rappresentato dallo sblocco dei fondi.

Ora che questo problema è stato superato, ci sono tutte le condizioni affinché gli agglomerati industriali della regione Lazio diventino, grazie a questi interventi, più appetibili e più competitivi.

 

Parliamo di collegamenti stradali - con una illuminazione ad hoc ed impianti di videosorveglianza - e parliamo di una nuova viabilità, necessaria sia sotto il profilo economico che ambientale. Questo perché una rete stradale più moderna e scorrevole non si traduce soltanto in un sistema viario che favorisca il trasporto delle persone e delle merci, ma significa anche meno ingorghi e maggiore attenzione all’ambiente, nell’ottica di uno sviluppo sempre più sostenibile.

Il lavoro del Consorzio è stato premiato e ancora una volta si conferma essere un ente strategico per lo sviluppo dell’intera regione. Per le imprese e per il territorio.

 

Così, in una nota, il presidente del Consorzio Industriale del Lazio, Francesco De Angelis.

 

 





Articoli Correlati