La prima convocazione de Gli Stati Generali della Cultura a Cassino

Cultura - Già fissato un nuovo appuntamento nel mese di gennaio 2024

La prima convocazione de Gli Stati Generali della Cultura a Cassino
di Redazione - Pubblicato: 21-11-2023 11:55 - Tempo di lettura 2 minuti

Grande partecipazione da parte degli operatori del settore per i primi Stati Generali della Cultura che si sono svolti a Cassino sabato 18 novembre 2023 presso l’Aula Pacis in via Marconi. Ad essere rappresentati in sala c’erano più di trenta soggetti territoriali, tra associazioni, autori, artisti e operatori culturali, riuniti per la prima volta dietro lo slogan #percontarecontiamoci. A questa prima autoconvocazione territoriale dal basso apolitica e apartitica, scevra da qualsiasi strumentalizzazione, hanno risposto anche da Formia, Gaeta, Paliano e Frosinone.

L'obiettivo degli Stati Generali della Cultura era di fare incontrare tutti coloro che vogliono fare cultura a Cassino, presentandosi alla cittadinanza e creando i presupposti per fare una rete comune per la realizzazione di nuovi progetti e proposte culturali per la città e il territorio. Obiettivo pienamente raggiunto!

Nella prima parte della manifestazione sono stati protagonisti i rappresentanti delle varie associazioni che hanno potuto presentare la loro storia e le loro attività. Ha aperto gli interventi l’Associazione Pacis, che gestisce l’Aula Pacis e ha messo a disposizione questo meraviglioso auditorium cassinate per realizzare questo storico evento.

A seguire sul palco si sono avvicendati tutti gli operatori che avevano prenotato il loro intervento: Cassino Fantastica Festival del Fumetto e della Cultura del Nuovo Millennio, Kirby Academy accademia del fumetto di Cassino e del Lazio Merdionale, i Corvi di Giano, Associazione Teatro KO, CNGEI Sez. Scout di Cassino, Banda Don Bosco, Salotto Orwell, GAIA, Cassino M.I.A. 1944, New Space Dance Academy, Paesaggi Sonori, AEDO Studio, Panarte, Historica Mens, Associazione Docenti Europei, Centro Documentale e Studi Cassinati, Pentacromo, Circolo Scacchistico Erre J Effe “Latinum Novum” Archeoclub d’Italia, Cassino Adventure, Officine Alcazzar Paliano. Hanno completato questa prima parte gli interventi prima Egidio Franco di Radio City, che ha mandato in diretta sui suoi canali social l’intero evento, e infine lo scrittore cassinese Angelo Rubano, che ha rappresentato anche la voce degli autori e degli artisti che compongono il Genius Loci.

Nella seconda parte, sono state presentate ai partecipanti tre proposte concrete per iniziare a fare rete da subito:

  1. Realizzazione di un piccolo festival della letteratura in città;
  2. Creazione di un Open Day annuale collettivo per tutte le associazioni e scuole d’arte del territorio che tengono corsi di danza, teatro, musica, arti figurative e arti marziali;
  3. Istituzione di un cartellone condiviso degli eventi annuali per potere coordinare e pubblicizzare al meglio le iniziative degli operatori culturali territoriali ed evitare inutili sovrapposizioni.

Il prossimo appuntamento degli Stati Generali, fissato dopo la metà di gennaio 2024, avrà infatti come primo obiettivo quello di realizzare subito quest’ultimo punto. Appuntamento quindi a gennaio 2024 nuovamente con Gli Stati Generali della Cultura. Abbiamo solo iniziato a contarci!       

Le immagini ufficiali sono state realizzate dal fotografo Enrico Duratorre.

 

 





Articoli Correlati