"Roccasecca. Storia, memoria, identità". Marcuccilli presenta il suo libro

"Roccasecca. Storia, memoria, identità". Marcuccilli presenta il suo libro
di autore Redazione - Pubblicato: 26-06-2023 12:00

CULTURA -  L’evento in programma venerdì 30 giugno, alle ore 21,30, nella piazzetta del Castello, è realizzato in collaborazione con il Comune e la Pro Loco

Il patrimonio culturale della città di Roccasecca si arricchisce grazie alla pubblicazione del libro di Alessandro Marcuccilli, “Roccasecca. Storia, memoria, identità”. L’autore, al suo esordio letterario, affronta una tematica di grande emotività. Cerca di rispondere alla domanda: che cosa vuol dire essere roccaseccani. E da qui inizia una minuziosa ricostruzione della storia locale, delle tradizioni, concludendo con una domanda esiziale: cosa resterà di questa tradizione nelle nuove generazioni? Un invito implicito a fare memoria della gloriosa storia di Roccasecca: da San Tommaso D’Aquino a Severino Gazzelloni, dall’arte ai monumenti, dai riti millenari e consuetudinari, agli ultimi cambiamenti dettati dal progredire della società.


Il testo, edito dalla casa editrice Zaccaria editore, verrà presentato venerdì prossimo, 30 giugno, alle ore 21,30 nella piazzetta del Castello e la manifestazione è stata organizzata grazie al Comune di Roccasecca, assessorato alla cultura e alla Pro Loco.
La serata prevede il saluto istituzionale del sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco, l’introduzione di Silvia Rezza della Pro Loco, l’intervento dello storico e giornalista Fernando Riccardi, mentre coordinerà i lavori e dialogherà con l’autore, il vicesindaco e assessore alla cultura Valentina Chianta. L’attrice Chiara Tanzilli leggerà alcuni brani del libro, accompagnata dalla componente dell'Eko Orchestra Giada Bos alla chitarra.


“Questo libro – spiega Marcuccilli – è un atto di amore verso la mia città. Ho la fortuna di abitare in una zona di Roccasecca che mi permette ogni mattina, aprendo la finestra, di incrociare con lo sguardo il monte Asprano e tutto il portato di valori, di storia, di tradizioni che esso significa. Ho cercato di trasferire queste mie impressioni nell'opera, indagando il significato dell'essere roccaseccani. Voglio ringraziare il Comune di Roccasecca e la Pro loco che si sono messi a disposizione, così come gli altri amici che animeranno la serata". 


"Un evento di peso che inaugura degnamente una stagione estiva che proporrà un ricco calendario di iniziative promosse dall'Amministrazione Comunale anche in collaborazione con la nostra Pro loco", afferma il Sindaco Giuseppe Sacco, "Sarà un importante momento di riflessione che, siamo certi, sarà molto partecipato soprattutto dai nostri concittadini".
""Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa”.

Basterebbe questa frase di Cesare Pavese a descrivere il volume dell'amico Alessandro Marcuccilli che è, soprattutto, un elogio all’appartenenza e una preziosa chiave di lettura del senso di identità di ciascun roccaseccano costruito dall’amore per la propria terra, al sentirsi tutt’uno con una cultura e le sue tradizioni e al trovare nuove strade proprio in quelle già battute", afferma l'Assessore alla Cultura Valentina Chianta,  che prosegue, "Il passato diventa importante strumento per costruire il futuro, per ripercorrere la storia, lasciando il segno". 

"La nostra associazione, di nuovo attiva da poco meno di un anno - conclude Silvia Rezza della Pro loco - si propone di promuovere il territorio e la sua identità culturale con ogni iniziativa degna di nota e il libro di Alessandro Marcuccilli è una di quelle occasioni che non possono non essere condivise con l'Amministrazione Comunale se, come nel nostro caso, l'impegno primario è teso ad esaltare il senso di comunità e ad avvicinare quanti più giovani possibile alla cura ed alla cultura della propria Città".





Articoli Correlati