L’IIS San Benedetto di Cassino, indirizzo Enogastronomia, ha ospitato una tappa del Cooking Quiz

L’IIS San Benedetto di Cassino, indirizzo Enogastronomia, ha ospitato una tappa del Cooking Quiz

SCUOLA - Al termine della prova sono risultati vincitori gli studenti della 4^ C Enogastronomia Cucina, aggiudicandosi così il diritto a partecipare alla fase finale che si svolgerà a Roma nel mese di maggio

di Francesca Messina

L’IIS San Benedetto di Cassino, indirizzo Enogastronomia, ha ospitato una tappa del Cooking Quiz, Concorso Didattico Nazionale Itinerante che coinvolge ogni anno oltre 100 Istituti alberghieri, nato da una collaborazione tra la Scuola Internazionale Italiana di Cucina (ALMA), la Rete Nazionale Istituti Alberghieri (RE.NA.I.A.), il gruppo editoriale ELI e la Peak Time Marketing e Comunicazione.

Gli studenti hanno partecipato con tanto entusiasmo, stimolati anche da uno  spirito di sana competizione tra classi. Hanno partecipato le classi 4^ A sala e vendita, 4^C e 4^D Enogastronomia-cucina. Al termine della prova sono risultati vincitori gli studenti della 4^ C Enogastronomia Cucina, aggiudicandosi così il diritto a partecipare alla fase finale che si svolgerà a Roma nel mese di maggio. Buona comunque  la performance della classe 4^ D che pur non risultata vincitrice ha fatto registrare un punteggio al di sopra della media.

La classe 4^A Sala e vendita,  inserita in una classifica nazionale, in diretta concorrenza con altre 30 scuole, attende i risultati che scaturiranno dalle successive tappe del concorso. La scuola rivolge un grosso in bocca al lupo agli studenti qualificati della classe 4^ C che proveranno a conquistare l’ambito premio: una borsa di studio di 5000 Euro da spendere in corsi di alta formazione professionale presso la Scuola Internazionale Italiana di cucina. L’evento è stato organizzato dal direttore dei laboratori Massimo Cataldi, hanno partecipato le classi 4^C e 4^D eno del professore Pinchera e la classe 4^A sala del docente Pirolli. La dirigente scolastica, Maria Venuti ha partecipato a questa manifestazione di grande spessore ed è stata entusiasta dell’attenzione e della partecipazione attiva degli alunni ed ha ringraziato i relatori, in particolare lo chef Lucio Testa, Alma Ambassador e l’esperto di marketing del settore enogastronomico Stefano Leva. Inoltre ha ringraziato vivamente i docenti Antonio Pinchera e Massimo Cataldi, sottolineando che l’IIS San Benedetto è ancora una volta la scuola del fare e che si proietta all’alta formazione sia in itinere che post diploma.

Il Cooking quiz rientra tra le attività previste nel percorso per le competenze trasversali per l’orientamento (PCTO) e persegue l’obiettivo di stimolare lo studio attraverso le tecniche didattiche innovative usando strumenti tecnologici vicini alle generazioni native digitali.

Le attività relative al concorso sono state articolate in una prima fase, in cui un relatore ha sviluppato due argomenti legati alla salvaguardia dell’ambiente, come lo spreco alimentare e la corretta modalità di raccolta differenziata dei rifiuti nell’ambito della ristorazione, seguito da una lezione dello Chef Ambassador dell’ALMA sulla selvaggina e il suo impiego ottimale in cucina. Successivamente è iniziata la gara tra classi quarte dell’Istituto, durante la quale gli studenti, muniti di risponditori wireless rispondevano a quesiti inerenti le tematiche trattate, unitamente ad argomenti curriculari di enogastronomia svolti durante il percorso scolastico.





Articoli Correlati