Il Comune di Cervaro presenta un progetto da 700.000 euro per gli impianti sportivi

Il Comune di Cervaro presenta un progetto da 700.000 euro per gli impianti sportivi
di autore Redazione - Pubblicato: 06-11-2020 12:00

TERRITORIO - L'annuncio del sindaco Ennio Marrocco

L’Amministrazione Comunale di Cervaro si è subito attivata per partecipare al bando “Sport e Periferie 2020”. È stato, dunque, presentato dal Comune il progetto di 700 mila euro con il quale si intende riqualificare e mettere a norma gli impianti sportivi del paese. Il bando in questione prevede l’assegnazione di contributi per interventi relativi alla costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva. Previsti anche contributi di efficientamento energetico degli impianti. Inoltre, tali interventi mirano a favorire anche l’inclusione sociale, la partecipazione di soggetti disabili, e la partecipazione delle minoranze socialmente vulnerabili. 

Le opere previste nel progetto riguarderanno la sistemazione delle aree esistenti, del campo da calcio, dell’area tecnica, delle tribune, dell’impianto di irrigazione, della pista di atletica leggera, delle tribune, dell’impianto di illuminazione, dei campi da tennis e del campo di calcetto. Inoltre, le opere previste riguarderanno anche nuovi manufatti (locale biglietteria con punto ristoro e servizi igienici, impianto fotovoltaico, ecc.), ed aree come quella destinata all’attività di fitness funzionale.

 "Vogliamo consegnare alla città - dice il Sindaco Ennio Marrocco - un impianto moderno e funzionale. Fornire, quindi, ai cittadini un’intera area dedicata allo svago e alla pratica sportiva. Ma anche una struttura in cui si possano organizzare attività ed iniziative finalizzate all’inclusione sociale e alla valorizzazione del territorio. Con questo progetto non ci limitiamo ad assolvere un semplice adempimento, ma ci poniamo l’obiettivo di migliorare l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa, orientata a rendere più agevole l’accesso ai servizi da parte dei cittadini e a favorirne la partecipazione".





Articoli Correlati