Gianni Rivera a San Giorgio a Liri

Gianni Rivera a San Giorgio a Liri
di autore Redazione - Pubblicato: 24-10-2020 12:00

L'EVENTO - All'auditorium "Livatino" anche una mostra dedicata al calcio con foto e riviste d'epoca. Il sindaco Lavalle: "Voglio ringraziare il consigliere Davide Della Rosa per l’opportunità di crescita offerta alla nostra comunità con questo evento e con le altre iniziative culturali che sta programmando per questo autunno"

Gianni Rivera

Domenica 25 ottobre San Giorgio a Liri ospiterà Gianni Rivera alle 18,30, presso l’Auditorium del Centro Polifunzionale Rosario Livatino. “Incontrare uno sportivo del calibro di Gianni Rivera è un onore per noi, - ha dichiarato Francesco Lavalle, sindaco di San Giorgio a Liri - un’occasione importante per permettere ai giovani e a tutti noi di incontrare un uomo che rappresenta e promuove i valori più alti dello sport.

Voglio ringraziare, a tal proposito, il consigliere Davide Della Rosa per l’opportunità di crescita offerta alla nostra comunità con questo evento e con le altre iniziative culturali che sta programmando per questo autunno. Un sentito grazie voglio rivolgerlo all’a.d. di Acea, Roberto Cocozza, per aver dimostrato grande sensibilità nel sostenere questa bella iniziativa”, ha concluso il sindaco Lavalle.

“Italia – Germania 4 a 3: quella storica semifinale ai Mondiali del 1970, nello stadio Azteca di Città del Messico, segnò per molti italiani gli anni dell’adolescenza-giovinezza, tanto da diventare una “favola” - ha aggiunto Davide Della Rosa, consigliere delegato alla Cultura di San Giorgio a Liri.

Ancora oggi ne rivedono le immagini senza stancarsi mai, come fosse sempre la prima volta, e le “tramandano” a figli e nipoti. Quei momenti emozionanti della “partita del secolo” saranno rievocati - domenica 25 ottobre alle 18,30, presso il Centro Polifunzionale “Rosario Livatino” di S. Giorgio a Liri – proprio dal principale protagonista: Gianni Rivera.

Avere qui tra noi Gianni Rivera – leggendaria mezz’ala del Milan e della Nazionale; primo italiano a vincere il “Pallone d’oro”; inserito nella lista mondiale dei “Migliori calciatori del XX secolo” - ci darà modo di conoscere oltre la sua storia sportiva anche la sua forte personalità, che ha lasciato una profonda impronta non solo nel calcio (nella cura della tecnica e del bel gioco d’attacco), ma anche nella politica e nell’impegno sociale.

Sarà l’occasione per presentare il suo volume autobiografico (“Gianni Rivera ieri e oggi”), ricco di immagini, racconti, testimonianze giornalistiche e retroscena poco conosciuti dal grande pubblico. Sarà intervistato da Nando Tasciotti, giornalista, già inviato speciale de “Il Messaggero”. L’evento - reso possibile dalla collaborazione con Acea - si terrà purtroppo con tutte le limitazioni causate dal Covid-19. Ma crediamo valga la pena parteciparvi", ha concluso Della Rosa.





Articoli Correlati