Covid, un morto a Cervaro. Ancora molti casi nel Cassinate

IL BOLLETTINO – Il monito della Dg della Asl di Frosinone Pierpaola D’Alessandro per le festività: “Dobbiamo stare attentissimi e rispettare ogni regola. Lo dobbiamo ai tanti morti. E’ nel loro rispetto che dobbiamo combattere. Per questo Natale è il vaccino il regalo più bello”

Sono 140, oggi, i nuovi positivi che si registrano nella Asl di Frosinone. Poco meno i negativizzati: 113. In totale sono stati effettuati 1.138 tamponi. Il numero maggiore di casi riguarda ancora il Cassinate: la città martire registra 25 nuovi casi. E sempre nel Cassinate si registra anche un morto. In riferimento ai decessi la Asl comunica infatti che si tratta di un uomo di 55 anni residente a Ceprano e una donna di 52 anni residente a Cervaro.

IL MONITO DELLA DG ASL

La neo Dg della Asl di Frosinone Pierpaola D’Alessandro nel messaggio di auguri a tutta la provincia, rivolge anche un monito. E dice: “Siamo alla vigilia. Sarà un Natale con COVID.
Con questa consapevolezza dobbiamo affrontarlo. Non è finita, non finirà presto e dobbiamo capire che la lotta al virus non è un fatto della Sanità ma è la lotta dell’intera Comunità
. E’ la lotta di tutti contro un virus”. 

Quindi mette in guardia: “Dobbiamo stare attentissimi e rispettare ogni regola: mascherina sempre, distanziamento, igiene e aerazione dei locali con meticolosità. Lo dobbiamo ai tanti morti. E’ nel loro rispetto che dobbiamo combattere. Per questo Natale è il vaccino il regalo più bello. Il suo effetto sarà molto più in là e perciò dovremo stare attentissimi a bloccare una prossima tremenda ondata”.