E ora Salera mette un freno alle piazze della movida

CASSINO – Questa mattina alle 10.30 il sindaco ha inviato l’ordinanza alla prefettura per concordare le misure, si prevedono restrizioni nelle zone del centro. Ieri un sopralluogo con le forze dell’ordine. Via Falese: parlano i commercianti. E intanto il monito di sabato viene ripreso dai media nazionali

Il sindaco in piazza domenica pomeriggio

Dopo gli assembramenti che si sono registrati nella giornata di sabato, il sindaco Enzo Salera ha deciso di tirare un deciso freno a mano visto e considerato che in molti non hanno saputo “giovare” delle nome non molto restrittive date dal Governo per quel che riguarda la regione Lazio. Anzitutto, ieri pomeriggio – con i consiglieri Gino Ranaldi, Edilio Terranova e il vice sindaco Francesco Carlino – ha voluto presenziare in piazza dove sono stati costanti i controlli delle forze dell’ordine: a differenza della giornata di sabato non si è fatto registrare nessun assembramento.

E dal prossimo weekend cambia tutto: il sindaco questa mattina ha preparato un’ordinanza, studiata ieri con i dirigenti comunali, e poco fa è stata inviata in prefettura per concordarla insieme. Nelle prossime ore verrà pubblicata sul sito del Comune e sarà ufficiale. Una delle misure che entrerà in vigore riguarda il divieto di stazionamento nelle piazze centrali: da piazza Labriola a Viale Dante passando per Corso della Repubblica e via Falese. Ovvero i luoghi della movida. In questi posti sarà possibile consumare solo ai tavolini del bar all’aperto o al chiuso ma non creare assembramenti in piazza. Ciò significa che quando i bar abbasseranno la saracinesca le piazze dovranno essere vuote.

Da via Falese i commercianti si rammaricano per le polemiche social ed evidenziano come nella loro zona sin da questa estate svolgono eventi senza creare assembramenti. “Ci impegneremo a sensibilizzare ancora di più i nostri clienti – dicono – . Le accuse gratuite e i dibattiti da tastiera li lasciamo ad alltri.

Intanto il monito del sindaco di sabato sera dopo le foto che circolavano in rete di piazza Labriola gremita è stato ripreso dai media nazionali. Il giornale Fan Page scrive: ” Il sindaco di Cassino Enzo Salera ha informato i cittadini che la prossima settimana chiederà alla Prefettura di rafforzare la presenza delle forze dell’ordine in strada e l’intervento dell’Esercito, per vigilare sugli assembramenti in piazza, l’ultimo ieri, nonostante la chiusura alle 18 delle attività commerciali”.