Anbi Lazio

Regione - Conclusa dal Consorzio di Bonifica Etruria Meridionale e Sabina, la gara d’Appalto per l’Efficientamento Irriguo nella Piana Reatina - Impianti di Derivazione del Fiume Velino e Campo Reatino

Anbi Lazio
di Redazione - Pubblicato: 29-01-2024 00:05 - Tempo di lettura 3 minuti

Il Consorzio di Bonifica Etruria Meridionale e Sabina ha concluso a fine 2023 la procedura di gara d’appalto per la realizzazione di un importante intervento di efficientamento del servizio irriguo nella Piana Reatina. Il progetto riguarda l’impianto di derivazione in sinistra idraulica del fiume Velino e l’impianto irriguo di Campo Reatino.

Il Presidente del Consorzio, Gianluca Pezzotti, ha affermato: “La realizzazione di queste opere rappresenta una priorità nel quadro degli interventi programmati dal Consiglio di Amministrazione. Questi interventi fanno parte di un piano strategico del Consorzio volto a migliorare l’efficienza del servizio irriguo nella Piana Reatina. L’impegno dell’amministrazione e dei tecnici del Consorzio negli ultimi tre anni sta dando i suoi frutti, con nuovi e significativi lavori in procinto di avviarsi a breve, finanziati attraverso risorse statali e regionali.”

Per il finanziamento delle opere è stato ottenuto da parte del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste un contributo di € 6.085.541,96, grazie al riconoscimento di merito sul progetto presentato dal Consorzio. Vincenzo Gregori, Direttore del Consorzio, ha dichiarato: “L’inizio dei lavori è programmato per il periodo febbraio/marzo.

Gli interventi sulle derivazioni in sinistra e destra fiume Velino prevedono il ripristino strutturale dei canali irrigui in calcestruzzo armato, la successiva impermeabilizzazione delle pareti interne con resine epossidiche ad alta resistenza all’acqua, per concludere con l’apposizione di lastre di copertura, al fine di migliorare la sicurezza stessa dei canali, contenere lo sviluppo della vegetazione sommersa e preservare la qualità delle acque fluenti.

Per quanto attiene agli interventi di efficientamento dell’impianto irriguo di Campo Reatino è prevista la sostituzione delle attuali canalette a cielo aperto con tubazioni interrate in PVC e la realizzazione di nuovi pozzetti di presa irrigua. Saranno infine installate lungo la rete una serie di apparecchiature e sensori per la gestione e il controllo in tempo reale dei livelli e delle portate.”





Articoli Correlati