Coreno Ausonio: al via le manifestazioni per il 79° Anniversario della liberazione del paese

Coreno Ausonio: al via le manifestazioni per il 79° Anniversario della liberazione del paese
di autore Redazione - Pubblicato: 12-05-2023 00:00

TERRITORIO - Il programma sarà aperto dall' escursione del 13 maggio “I sentieri di Coreno e le loro storie” con direzione ai luoghi della strage della Macchia. Tutti i dettagli

In occasione del 79° Anniversario della liberazione di Coreno, l’Amministrazione Comunale e il Consiglio dei Bambini e dei Ragazzi, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci sezione di Coreno, con l’Associazione Linea Gustav, con il CAI sezione di Esperia, con la Pro Loco 'Antonio Lisi' di Coreno Ausonio, con il Centro Anziani Coreno Ausonio APS, con l’Associazione Penelope, con l'Istituto comprensivo di Esperia, con la Parrocchia di Santa Margherita V.M. , con l’associazione Cammino di San Filippo Neri da Cassino a Gaeta aps e con le associazioni locali, ha elaborato un programma per celebrare il ricordo della guerra e la necessità di Pace.

Il programma sarà aperto da un'escursione del 13 maggio “I sentieri di Coreno e le loro storie” con direzione ai luoghi della strage della Macchia , seguendo il sentiero CAI 973B quindi verso le Chianare e Feuci; partenza ore 8 al parco.

Il venerdì 19 maggio prevede nel pomeriggio alle ore 18.30 l’inaugurazione del Museo della Linea Gustav (curato dall’associazione Linea Gustav) nella nuova sede presso la “Casa delle Associazioni” accompagnato dall’evento dedicato “80 anni dalla fine della Campagna Italiana in Russia” in cui ricorderemo i compaesani dispersi nei tragici eventi del 1943 con la presenza dello storico Erasmo DI Vito.

Il 20 maggio sarà presentato in sala consiliare alle ore 18.30 il libro “Storia di una ragazza sulla Linea Gustav” di Rosa Nardone, con saluti del Sindaco di Coreno Simone Costanzo e relatore Erasmo Di Vito.

Domenica 21 maggio ci saranno le celebrazioni per il 79° anniversario della Liberazione di Coreno nella 30° edizione del Passaggio della Guerra a Coreno. Tutto infatti iniziò nel 1994 con l’inaugurazione del Monumento Per la Pace di Marinaranne con la prima Marcia della Pace. Alle 8.30 ci sarà il momento istituzionale della deposizione della corona di fiori sul Monumento ai caduti militari e civili di tutte le guerre, in piazza e nei pressi della targa della Grande Guerra sul campanile e a seguire, alle 8.45, partirà la Marcia della Pace per il “Sentiero della Pace”; all’arrivo per le 11 la Santa Messa a Marinaranne , officiata da Don Andrea Zdanuk, in memoria dei 173 caduti civili e militari, amplificheranno il momento di riflessione con tutto il territorio e si concluderanno con i saluti delle autorità.





Articoli Correlati


cookie