Quadrini lascia gli azzurri, l'addio al veleno di Forza Italia

Quadrini lascia gli azzurri, l'addio al veleno di Forza Italia
di autore Alberto Simone - Pubblicato: 12-06-2021 00:00

POLITICA - Chiusaroli, Piacentini e Natalia: "Gianluca con noi ha ricoperto molti ruoli, ma evidentemente non sono riusciti a dargli quella soddisfazione personale che probabilmente ha posto quale elemento fondante della sua azione politica"

“Gianluca Quadrini ha deciso di lasciare Forza Italia. Apprendiamo che lo fa “con amarezza” e ci dispiace ma siamo certi potrà trovare adeguato conforto nelle prossime tappe della sua evoluzione politica in qualche altro partito".

A parlare sono i coordinatori provinciali di Forza italia a Frosinone Daniele Natalia, Adriano Piacentini e Rossella Chiusaroli, che quindi spiegano: "Con Gianluca abbiamo condiviso un percorso che lo ha visto, ricoprire ruoli apicali all’interno di Forza Italia, da quello di vice coordinatore regionale, su nomina del coordinatore regionale del Lazio Claudio Fazzone, a quello di capogruppo provinciale fino a quello di vice coordinatore nazionale enti locali nominato dal senatore Maurizio Gasparri. Ruoli che evidentemente non sono riusciti a dargli quella soddisfazione personale che probabilmente ha posto quale elemento fondante della sua azione politica.

Il tutto a dispetto di un partito, come Forza Italia, in cui in primo piano ci sono e ci saranno sempre solo l’interesse esclusivo dei cittadini, la capacità di interpretare e dare risposte alle loro istanze puntando sul lavoro di squadra, sull’aggregazione, in cui non vi è e non vi sarà mai posto per l’io” ma solo per il pluralismo, la condivisione e il confronto di idee e programmi. Proprio in virtù di questi principi e valori disattesi ma che per noi sono imprescindibili il coordinatore regionale Fazzone aveva provveduto, a fronte di una gestione del partito non rispondente ai suoi criteri fondanti, rimosso Quadrini dall’incarico assegnato.

https://www.studiocifalitti.it/

Forza Italia, infatti, è un partito aperto e inclusivo come ha dimostrato il fatto che Gianluca, nel 2019, non ha trovato alcun ostacolo al suo rientro dopo qualche parabola in altri contesti e continuerà ad esserlo. Proprio il non essere un partito che ruota intorno alla singola persona ma che trae energia da ogni singolo componente della sua squadra, Forza Italia continuerà a lavorare sui territori di riferimento all’insegna dei valori e degli obiettivi che si pone in cui gli unici veri protagonisti restano i cittadini e le comunità che rappresentiamo. Non tratteremo mai alcuno dal portare a termine le scelte che ritiene più adeguate per sé perché è l’unità che ci interessa al netto di inutili polemiche che lasciamo come al solito ad altri preferendo discutere su temi e proposte”.





Articoli Correlati


cookie