Manca il materiale, settimana corta per gli operai di Stellantis

ECONOMIA – Domani cancelli chiusi alla Fca di Cassino, è l’ottavo giorno di fermo produttivo dall’inizio dell’anno. E intanto il congresso regionale della Fiom-Cgil vede l’affermazione di Fabrizio Potetti: in squadra con lui anche la responsabile dell’indotto automotive della Ciociaria Rosa D’Emilio. Donato Gatti confermato alla guida della federazione di Frosinone e Latina

Settimana corta per gli operai dello stabilimento Fca Cassino Plant: in mattinata la dirigenza aziendale del sito pedemontano ha reso noto che, causa mancanza di materiale, domani i cancelli di Stellantis resteranno chiusi. Produzione bloccata, dunque, sia alla catena di montaggio che negli altri capannoni. Giulia, Stelvio e il Suv Grecale della Maserati torneranno sulle linee solo lunedì prossime: salvo ulteriori comunicazioni per quel che riguarda il 30 e 31 gennaio -quando si dovrebbe lavorare regolarmente – si contano già 8 giorni di stop dall’inizio dell’anno, e più precisamente il: 2,3,4,5,9, 16, 20 e 27 gennaio.

Intanto sempre nel corso di questo mese è stato celebrato il congresso regionale della Fiom-Cgil: dopo quello dello scorso mese di dicembre che ha visto la riconferma di Donato Gatti alla guida della federazione di Frosinone e Latina, quello di Roma e del Lazio ha a sua volta dato la riconferma al segretario uscente Fabrizio Potetti. In squadra anche Luigi D’Antonio e la responsabile del settore indotto dell’automotive ed in particolar modo Stellantis, la frusinate Rosa D’Emilio.