Infiltrazioni di acqua nelle aule, chiusa la scuola di Sant’Angelo

CRONACA – Centocinquanta bambini a casa. Sempre questa mattina, in località Antridonati, è stata salvata dai Vigili del Fuoco una donna rimasta intrappolata in auto per la forte pioggia e fango

di Francesca Messina

Si attende l’ordinanza del sindaco di Cassino Enzo Salera, di chiusura del plesso della scuola primaria della frazione di Sant’Angelo in Theodice. Il Comune è stato avvisato e il dirigente dell’Area Tecnica  si è recato sul posto per un sopralluogo. Circa centocinquanta bambini dell’Istituto Comprensivo 3 sono stati mandati a casa. Alcuni insegnanti questa mattina hanno trovato delle infiltrazioni in alcune classi e a chiamare i genitori sono stati gli uffici della scuola. Intanto i vari mamma e papà stanno riprendendo i figli che per precauzione non sono entrati nelle aule. Gli alunni infatti stanno attendendo nell’atrio della struttura.

Intanto sempre per il maltempo, nelle prime ore di questa mattina in via Antridonati, una signora partendo da casa per recarsi al lavoro a causa della forte pioggia è rimasta intrappolata in un mare di fango. La macchina si è spenta e come la donna apriva lo sportello entrava acqua. Nell’auto è entrata la pioggia anche dal di sotto fino ad arrivare alla caviglia della signora. Immediatamente ha chiamato i Vigili del Fuoco che giunti subito sul posto l’hanno portato al sicuro. Sul luogo anche i Carabinieri. Subito dopo anche se ancora impaurita e tremolante per l’accaduto, ligia al dovere, ha raggiunto il suo posto di lavoro.

Inoltre è stata transennata una strada per allagamento in località Selvone.