Fca senza navigatore: ennesimo giorno di stop alla produzione

ECONOMIA – Domani cancelli chiusi, si torna in fabbrica ad ottobre, il mese in cui ricorre il 50° anniversario dalla nascita di Fiat, oggi Stellantis. I delegati di Cassino della Fiom all’assemblea regionale della Cgil a Roma in vista della manifestazione di sabato prossimo

Grazia Di Giorgio, Rsa dello stabilimento Stellantis di Cassino oggi a Roma

La direzione dello stabilimento Stellantis di Cassino ha comunicato oggi un fermo produttivo per la giornata di domani, venerdì 30 settembre, causa mancanza navigatore satellitare. Gli operai torneranno dunque in fabbrica il mese prossimo. Un mese importante. Il 15 ottobre ricorre infatti il 50° anniversario dall’insediamento di Fiat sul territorio Cassinate, negli ultimi anni divenuta Fca e oggi Stellantis (dopo la fusione con i francesi della Peugeot).

Intanto questa mattina una delegazione della Fiom di Frosinone e Latina ha preso parte all’assemblea regionale delle delegate e dei delegati in vista della mobilitazione del prossimo 8 ottobre. E’ intervenuta, tra gli altri, Grazia Di Giorgio, Rsa dello stabilimento Stellantis di Cassino. Era presente all’assemblea Regionale una folta delegazione della Fiom-Cgil, in primis il segretario Donati Gatti e ancora: D’Emilio,Del Brocco, Ricci, Di Giorgio, De Filippis ed altri.