Messore sferza gli avversari: “Noi non gettiamo fumo negli occhi”

ELEZIONI – Il candidato al Senato del Centrosinistra nel Collegio Uninominale Frosinone – Latina: “Abbiamo l’opportunità di dare rappresentanza, con un voto consapevole, ad un’area che  non deve rincorrere, ma  raggiungere, con azioni mirate e concrete, il vero sviluppo  grazie ad un programma che garantisce  solidità ed efficacia”

“Non perdiamo l’occasione di dare forza al territorio. Abbiamo un’opportunità che non va persa: quella di dare  rappresentanza, con un voto consapevole, ad un’area che  non deve rincorrere, ma  raggiungere, con azioni mirate e concrete, il vero sviluppo  grazie ad un programma che garantisce  solidità ed efficacia” .

E’ stato questo il monito di Sergio Messore, sindaco di Sant’Ambrogio sul Garigliano e candidato del centrosinistra al Senato nel Collegio Uninominale 2 per le province di Frosinone e Latina, intervenuto a Villa Latina insieme a  Stefania Martini, candidata al Collegio Plurinominale 2 dell’area Lazio 2 per le province di Latina e Frosinone; Andrea Turriziani candidato al Collegio Plurinominale Lazio 4, il presidente della Provincia Antonio Pompeo.   Presente anche la consigliera provinciale del Partito Democratico, Antonella Di Pucchio.

“Noi – afferma Messore – non gettiamo fumo negli occhi dei cittadini. Abbiamo ben chiaro il percorso per rimettere al centro il lavoro, le opere infrastrutturali, una vera transizione ecologica. Ma la mia esperienza da amministratore locale mi pone ogni istante di fronte alla necessità di porre rimedio immediato alle esigenze di chi non ce la fa a far quadrare il pranzo con la cena. Questo oltre, ovviamente, a mettere in campo riforme che ci consentano vere politiche di sviluppo nel medio termine. Quindi soluzioni tampone subito e strategie per il futuro”.