Ecco la messa a terra del Pnrr: tredici progetti di nuovi asili nido sul territorio

TERRITORIO – Tanti i Comuni del Cassinate che hanno ricevuto i finanziamenti per costruire i poli dell’Infanzia. Ecco quali. Parlano i sindaci Sacco, Fantaccione e Villani. il presidente Pompeo: “Impegno mai venuto meno degli amministratori locali, che stanno cogliendo le importanti opportunità”

di Francesca Messina

Tredici milioni di euro per tredici progetti di nuovi Asili Nido sul territorio. A tal proposito sono intervenuti anche i sindaci di Roccasecca Giuseppe Sacco, di Castrocielo Gianni Fantaccione, di Esperia Giuseppe Villani.

La provincia di Frosinone continua ad attirare le risorse del Pnrr e a dimostrare grande dinamicità in tema di progetti per la crescita e lo sviluppo del territorio. In questi giorni, infatti, sono state pubblicate le graduatorie relative alla richiesta di fondi per la realizzazione di nuovi spazi, o messa in sicurezza di strutture già esistenti, da adibire ad asili nido e scuole dell’infanzia.

Il territorio ha fatto incetta di risorse: circa 13 milioni di euro assegnati a 13 comuni della Ciociaria (Alatri, Castrocielo, Villa Latina, Patrica, Esperia, Campoli Appennino, Cervaro, Paliano, Vallecorsa, Roccasecca, Ripi, Sora e Veroli) mentre altri 15 progetti sono in riserva e in attesa di conoscere se saranno finanziati.

Un dinamismo, quello delle Amministrazioni comunali, che il presidente della Provincia, Antonio Pompeo, sottolinea con soddisfazione, anche alla luce della struttura creata ad hoc per assistere i Comuni nella redazione e presentazione dei progetti.

“Nonostante il momento ‘fluido’ e un’estate molto movimentata dal punto di vista politico – commenta Pompeo – nei Comuni si continua a lavorare per e sui territori di riferimento: la risposta ai bandi del Pnrr e le risorse attirate con quest’ultimo bando per strutture scolastiche dimostrano la grande vivacità e l’impegno mai venuto meno degli amministratori locali, che stanno cogliendo le importanti opportunità offerte dal Pnrr. Grazie ai tanti progetti approvati nel bando per asili nido e scuole dell’infanzia – conclude Pompeo – il nostro territorio sarà sempre più a misura di famiglia e di bambino, offrendo servizi e strutture nuove, all’avanguardia e soprattutto sicure”.

Roccasecca

Nel comune di Roccasecca con i fondi del PNRR un nuovo asilo nido di sessanta posti. Il sindaco Giuseppe Sacco ha spiegato: “Le risorse del PNRR con le quali abbiamo ottenuto i fondi per il nuovo asilo sono l’opportunità dei prossimi anni, sono il treno sul quale non si può non salire. Ci stiamo lavorando, anche insieme ai paesi a noi vicini, perché occorrono interventi di area vasta per un salto di qualità maggiore. Da soli non possiamo farcela però, abbiamo necessità di istituzioni sovracomunali e rappresentanti nelle stesse che ci ascoltino. Noi ci mettiamo tutta la volontà possibile, i progetti migliori, ma spesso non basta. Stiamo cambiando la città. I progetti del Pnrr la prossima sfida da vincere. Abbiamo lavorato sempre con l’obiettivo di migliorare la nostra città, di farla crescere nei servizi, di dotarla di nuove strutture e infrastrutture, di riqualificare l’esistente, di eliminare problematiche che sembravano impossibili”.

Castrocielo

“Ancora belle notizie per le scuole di Castrocielo – ha sottolineato il sindaco Gianni Fantaccione –  altri due progetti sono stati approvati dal PNRR. Ampliamento del Nido Comunale in C/da Strada Romana e rifacimento Scuola dell’Infanzia centro. Complessivamente per i due progetti ammessi a finanziamento dal PNRR, avremo 2.800.000,00 €.  Un grande risultato che si unisce al progetto già approvato, della Mensa Scolastica per la Scuola Primaria, 678.000 €, che favorirà il tempo pieno degli studenti e la conciliazione per i genitori della vita lavorativa con quella familiare. Tre progetti su tre approvati, oltre 3.500.000,00 € per garantire scuole moderne, funzionali, sicure e con tutti i servizi necessari”.

Esperia

Nasce il nuovo 𝗔𝘀𝗶𝗹𝗼 𝗡𝗶𝗱𝗼 𝗲 𝗹𝗮 𝗠𝗲𝗻𝘀𝗮 𝘀𝗰𝗼𝗹𝗮𝘀𝘁𝗶𝗰𝗮 – due punti cardine del nostro programma amministrativo – ha asserito il sindaco di Esperia, Giuseppe Villani -. Grazie all’impegno dell’Amministrazione Villani il comune di Esperia avrà un nuovo asilo nido in località Badia e una struttura per la Mensa scolastica presso l’Istituto comprensivo di Esperia. Due grandi opere non solo volte a migliorare la vivibilità delle famiglie nel nostro territorio e il benessere degli studenti ma anche a incrementare l’interesse dei comuni limitrofi per il nostro polo. 𝗨𝗻 𝗮𝗹𝘁𝗿𝗼 𝘁𝗿𝗮𝗴𝘂𝗮𝗿𝗱𝗼 𝗿𝗮𝗴𝗴𝗶𝘂𝗻𝘁𝗼 per Esperia grazie alla Missione 4 – Istruzione e Ricerca del PNRR, per un 𝗶𝗺𝗽𝗼𝗿𝘁𝗼 𝗱𝗶 𝗳𝗶𝗻𝗮𝗻𝘇𝗶𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗽𝗮𝗿𝗶 𝗮 € 𝟮.𝟳𝟭𝟬.𝟬𝟬𝟬,𝟬𝟬 (€2.150.000,00 per asilo nido e € 560.000,00 per la Mensa scolastica)”.