“Luoghi, voci e storie di un carcere. Percorso fotografico e immersivo”

UNICAS – La mostra di Antonella Di Schino sarà inaugurata domani alle ore 17.30 a Gaeta. L’evento rientra nella manifestazione “Le UNIcittà 2022. L’Università incontra le città nelle città”

università

di Francesca Messina

Domani, venerdì 29 luglio alle ore 17.30 si terrà l’inaugurazione di “Luoghi, voci e storie di un carcere. Percorso fotografico e immersivo” presso il Castello Angioino di Gaeta, che si apre con il Castello. Mostra fotografica di Antonella Di Schino.

L’evento è il terzo appuntamento di “UNIsummer. Movimento, cultura e benessere” e rientra nella manifestazione “Le UNIcittà 2022. L’Università incontra le città nelle città”, promossa dall’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale nell’ambito della Terza Missione dalla Delega del Rettore alla Diffusione della Cultura e della Conoscenza – SCIRE.

La mostra potrà essere visitata nei giorni e negli orari di apertura del Castello e resterà aperta fino a domenica 2 ottobre 2022.

Il Castello è un progetto fotografico di Antonella Di Schino e racchiude ventisette scatti realizzati dall’autrice all’interno della fortezza angioina di Gaeta, uno dei simboli della sua città natale. Il percorso è composto da un apparato iconico e uno sonoro, complementari, e si snoda all’interno delle camerate per detenuti del penitenziario militare fino a giungere alle celle di isolamento.