Il 27 giugno il 59° anniversario della Strage di Ciaculli

EVENTI – In quella strage perse la vita il carabiniere Marino Fardelli di Cassino. All’iniziativa parteciperanno, tra gli altri: il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il Difensore Civico Nazionale Marino Fardelli e Sara Battisti, consigliere regionale del Lazio e Presidente della Commissione Antimafia

Si terrà lunedì 27 giugno a Roma il 59° annuale dell’anniversario della Strage di Ciaculli, primo attentato di mafia nei confronti delle Forze dell’Ordine, dove persero la vita i militari artificieri Pasquale Nuccio e Giorgio Ciacci, i carabinieri Mario Malausa, Silvio Corrao, Calogero Vaccaro, Eugenio Altomare e Marino Fardelli. L’evento di lunedì a Roma organizzato dall’Osservatorio Sicurezza e Legalità della Regione Lazio con il suo Presidente Gianpiero Cioffredi ricorderà proprio il carabiniere di Cassino ucciso giovanissimo alla tenera età di 20 anni mentre era in servizio a Palermo.

All’iniziativa parteciperà anche il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini a significare la vicinanza delle più importanti cariche dello Stato e del Governo italiano alla famiglia Fardelli in questa iniziativa fortemente voluta dalla Regione Lazio per celebrare con la giusta attenzione eroi moderni che hanno perso la vita in nome della legalità e di una società più giusta. Gli altri ospiti all’evento sono il Generale dei Carabinieri Pasquale Angelosanto Comandante dei ROS, Sara Battisti consigliere regionale del Lazio e Presidente della Commissione antimafia, Maurizio De Lucia Procuratore della Repubblica di Messina e Marino Fardelli Difensore civico della Regione Lazio e nipote del Carabiniere Marino Fardelli.

Coordinerà i lavori Gianpiero Cioffredi Presidente dell’Osservatorio Sicurezza e Legalità della Regione Lazio. L’evento si terrà presso il Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma con inizio alle ore 17.30 di lunedì 27 giugno. “A nome della famiglia Fardelli, commenta Marino Fardelli, desidero esprimere gratitudine alla Regione Lazio per questo evento molto emozionante e sentito”.