Dopo i lavori abbandona i rifiuti: ristoratore nei guai

CRONACA – La Polizia Locale di Cassino dopo gli accertamenti ha fatto scattare una denuncia per reati in danno all’ambiente. Ecco i particolari

Il gruppo “tutela dell’ambiente” della Polizia Locale di Cassino, agli ordini del Comandante dott. Pasquale Pugliese, a seguito di un’articolata attività investigativa ha denunciato in stato di libertà un ristoratore per reati in spregio al Testo Unico dell’Ambiente.

A seguito di alcune ricostruzioni, sopralluoghi e appostamenti, la Polizia Locale ha accertato che il ristoratore aveva cessato la propria attività e nell’effettuare i lavori edili di ripristino del locale che gli era stato concesso in locazione, aveva abbandonato inerti, scarti di lavorazione edile, cartongesso e tubi in pvc all’interno di grossi sacchi di colore bianco ritrovati in Corso della Repubblica ed in Via Pinchera.

“Massima attenzione da parte della Polizia Locale per la tutela dell’Ambiente e del territorio” ha dichiarato il Comandante della Polizia Locale, Dott. Pasquale Pugliese. A breve il Consiglio Comunale dovrebbe approvare la proposta regolamentare per l’istituzione delle guardie ambientali volontarie, con l’obiettivo di avere più controllo del territorio.

GUARDA LE FOTO