Covid, la curva si piega. D’Alessandro lascia la guida della Asl

IL BOLLETTINO – La manager che ha guidato la sanità ciociara durante l’emergenza Covid e la campagna vaccinale va in Campidoglio: “L’Asl è cresciuta grazie in primis alla Regione Lazio e al Presidente Nicola Zingaretti che mi ha nominato”

Sono in contagi i nuovi casi di positività al Covid registrati nelle ultime 24 ore in Ciociaria, la curva sembra piegarsi. I tamponi processati sono stati meno di duemila, poco più di trecento i nuovi positivi: il 10% residenti a Cassino. La Città Martire, anche oggi, si conferma al vertice della classifica. I guariti sono471 e 56 i ricoverati. Registrato un decesso: si tratta di un uomo di 86 anni residente a Ripi con pregresse patologie.

Intanto la Dg della Asl Pierpaola D’Alessandro che ha guidato la sanità ciociara nel difficilie periodo del Covid e dell’emergenza sanitaria saluta la provincia di Frosinone e va in Campidoglio per un nuovo incarico. “Ringrazio questa terra – dice – che mi ha accolto con affetto. I sindaci per aver sempre stretto un patto leale con l’Asl, i Consiglieri Regionali di questa Provincia che hanno dato tanto all’Azienda Sanitaria, le Forze dell’Ordine tutte e il Signor Prefetto assieme alle più alte cariche della giustizia per il grande senso istituzionale al fianco dell’Azienda durante tutti questi anni difficili.

L’Asl è cresciuta grazie in primis alla Regione Lazio e al Presidente Nicola Zingaretti che mi ha nominato. L’Assessore Alessio D’Amato ha sempre supportato la nostra Azienda in ogni momento, in ogni passaggio con grande attenzione e non ha fatto mai mancare la sua presenza”.

Prosegue la nota: “Un saluto va a tutti i cittadini ciociari che mi hanno fatto sentire a casa, che mi hanno accolto con il loro affetto e la loro fiducia. Una terra a cui lascio una parte del mio cuore, una terra che mi appartiene e che porterò sempre con me.

L’Asl è una grande azienda fatta di validi professionisti. Continuerà nel suo percorso di crescita perché in tanti lo vogliono e vogliono costruire una sanità ciociara forte e affidabile. Attraverso le sue Direttrici Carli e Di Giulio si andrà avanti con ancora più forza”.

“Ringrazio la dottoressa Pierpaola D’Alessandro, che andrà a svolgere un importante incarico al Comune di Roma, per lo straordinario lavoro svolto in questi due anni durissimi di contrasto alla pandemia e di rilancio del sistema sanitario ciociaro.

Ora – dice l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato – per un breve periodo ci sarà una facente funzione, come prevede la norma, nella persona della direttrice sanitaria. È stato già avviato l’iter per nominare rapidamente il nuovo direttore generale il cui compito sarà quello di portare avanti l’atto aziendale recentemente approvato e gli interventi previsti dal PNRR”.