CinemAlfa: sempre, sulla strada della solidarietà

ECONOMIA – Nei giorni scorsi l’evento ha fatto tappa a Piedimonte San Germano e Sant’Elia Fiumerapido

“Non c’è esercizio migliore per il cuore che stendere la mano e aiutare gli altri ad alzarsi.” Così
inaugurammo la prima edizione del nostro Aid Raid, lo scorso anno. Avevamo pensato a questo
evento in un momento in cui l’aiuto verso il prossimo non aveva la stessa valenza che ha oggi.
Lo pensammo allora come evento celebrativo del decennale del club, quando la pandemia globale e la guerra in Ucraina non erano neanche minimamente immaginabili. Oggi, la comunione di intenti di CinemAlfa e del nostro main sponsor Colosseum Dental Group ha nuovamente trovato la via per la solidarietà, quella vera!
Aid Raid 2022 è proprio questo: l’opportunità di aiutare una comunità esule e in difficoltà, che viene ospitata in diverse zone d’Italia. Lo faremo donando voucher e beni strumentali che consentiranno l’accesso alle cure dentarie a coloro che vivono un momento di disagio e indigenza e che, diversamente, forse non potrebbero permettersi.
A bordo di cinque vetture Alfa Romeo d’epoca, gli equipaggi percorreranno circa tremila chilometri lungo tutta la Penisola, da nord a sud, supportando tredici associazioni individuate sul territorio e nel contempo coniugando la passione per l’automobilismo d’epoca e la cultura.


La partenza mercoledì 4 maggio da Ronchi dei Legionari, al confine est del nostro Paese. Poi,
percorrendo la dorsale adriatica, scandendola dalle donazioni a Treviso, a Modena, a Ferrara e a
Rimini, gli equipaggi giungeranno a Polignano a Mare, in Puglia. E ancora, dalla bellissima Valle
d’Itria – con un doveroso tributo ai trulli di Alberobello – poi su, verso nord, passando per Cassino, Rieti, Parma, Piacenza e la bellissima chiusura al Museo Fratelli Cozzi di Legnano, per un evento dedicato. Lì, l’incontro con tanti appassionati che – come in altre parti d’Italia – non mancheranno di far sentire la propria vicinanza all’iniziativa. Tra l’altro, grazie alla sensibilità della curatrice, Elisabetta Cozzi, il biglietto di ingresso verrà convertito in una nuova importante donazione a favore di Fondazione Cariplo.


Accanto alle vetture d’epoca, l’importante presenza di un’Alfa Romeo Stelvio, il cui compito sarà
quello di trasportare parte dei beni ma anche la ricambistica e il materiale fornito a supporto
dell’iniziativa da Arica Ricambi, partner tecnico dell’iniziativa. Non meno importante il sostegno
dell’agenzia assicurativa Bartolini & Mauri di Gioia del Colle e quello dell’Autorecuperi Cavalleri di Urgnano, la cui disponibilità ha consentito di pianificare al meglio tutte le fasi organizzative. Avremo quindi l’opportunità di far del bene, ma nel contempo anche il piacere di percorrere – insieme – tanti chilometri, visitando tante bellissime e suggestive località del nostro Paese. E allora via, lanciamoci in questa nuova avventura, è giunta l’ora: si parte!
dott. Ivan Scelsa – Presidente Associazione CinemAlfa