Don Emanuele Secondi ha compiuto 40 anni

EVENTI – Grande festa ed una bellissima lettera per il parroco della Concattedrale di Cassino

di Francesca Messina

Don Emanuele Secondi parroco della Concattedrale di Cassino, ha compiuto  ieri 40 anni. In occasione del suo compleanno la Comunità parrocchiale si è stretta intorno al giovane sacerdote per porgere a lui i più calorosi auguri e mostrargli il suo affetto. Quale migliore regalo e sorpresa ritrovarsi in chiesa alle ore 19 di ieri sera per partecipare tutti insieme alla Santa Messa? Don Emanuele insieme al vicario di zona don Nello e tutti i fedeli hanno pregato e ringraziato il Signore per il dono della vita. Ancora tanti auguri a Don Emanuele.

Il Consiglio Pastorale, i gruppi parrocchiali e tutte le persone che vogliono bene al sacerdote gli hanno scritto una lettera. Ne riportiamo il testo: “Carissimo don Emanuele è con immensa gioia che ti porgiamo tanti affettuosi auguri di felice compleanno. Ringraziamo il Signore per averci donato te come nostro parroco e lo preghiamo di conservarti in buona salute e di esserti sempre accanto a sostenerti nel tuo cammino sacerdotale. Sei nato il 29 aprile, giorno in cui si commemora una grande Santa, Caterina Da Siena, dottore della chiesa e patrona d’Italia e sei stato chiamato Emanuele, nome importante, il titolo glorioso di Gesù che vuol dire “Dio  con noi”. Con queste premesse non potevamo sperare in un parroco migliore! E’ quasi un anno che sei nella nostra comunità parrocchiale, ti stiamo conoscendo sempre meglio ed apprezziamo le tue qualità di uomo e di sacerdote. Ti vogliamo bene e ti ringraziamo per tutto quello che fai per noi. Ci auguriamo che anche tu ti trovi bene con noi. E se qualcosa non dovesse andare, ti preghiamo di farcelo presente, perchè per crescere insieme c’è bisogno di dialogo e sincerità. Ci piace concludere questo breve messaggio augurale con i verdetti della Bibblia (numeri 6,24,26) “Il Signore ti benedica e ti protegga. Il Signore faccia risplendere il suo volto su di te e ti sia propizio! Il Signore rivolga verso di te il suo volto e ti dia pace!. Auguri don Emanuele”.