La “carovana della prevenzione” fa tappa a Cassino

IL FATTO – Saranno disponibili in piazza De Gasperi, dalle ore 9.30 alle 16.30 unità mobili di prevenzione senologica, allestite con spazi ambulatoriali e con strumenti tecnologici di ultima generazione per la diagnosi precoce dei tumori del seno. Ecco come fare per prenotare

La “Carovana della Prevenzione” di Susan G. Komen Italia, che offre prestazioni cliniche e diagnostiche gratuite per la prevenzione dei tumori del seno, ginecologico e dermatologico nelle periferie delle città in Italia, martedì 12 aprile farà tappa a Cassino. Quello di quest’anno è il secondo tour della “Carovana della Prevenzione” dopo gli importanti risultati dello scorso anno con oltre 1.250 screening diagnosticati.


Tutte le tappe sono state selezionate privilegiando le periferie delle grandi città o aree regionali con minor accesso a servizi sanitari di eccellenza. Si vuole raggiungere quei territori dove si evidenzia una maggiore necessità di servizi sanitari di prossimità, come la prevenzione senologica, ginecologica e orientamento ai corretti stili di vita.

Saranno disponibili in piazza De Gasperi, dalle ore 9.30 alle 16.30 unità mobili di prevenzione senologica, allestite con spazi ambulatoriali e con strumenti tecnologici di ultima generazione per la diagnosi precoce dei tumori del seno; nonché uno spazio ambulatoriale multifunzionale per visite specialistiche ginecologiche, ecografie pelviche trans-vaginali, Pap-test e altri esami finalizzati alla diagnosi precoce dei principali tumori femminili. Infine ci sarà una Unità mobile con due spazi ambulatoriali per visite specialistiche per la prevenzione di patologie della tiroide o del melanoma e dei tumori cutanei.


Le persone interessate, per le prenotazioni possono rivolgersi ai seguenti numeri della Caritas Diocesana, promotrice dell’iniziativa in raccordo con l’assessorato alla Coesione Sociale del Comune di Cassino: 0776/311311; 351/6948008. Tale progetto di Komen Italia è sostenuto da Procter& Gamble nell’ambito del programma cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”.