Un semaforo per la messa in sicurezza della Casilina Nord

IL FATTO – Il sindaco Salera si è recato sull’importante arteria con i funzionari dell’Anas e del Cotral. Presente anche Benedetto Vizzaccaro, rappresentante del comitato Solfegna Cantoni. Verrà ampliata la carreggiata e realizzato un attraversamento pedonale per favorire l’ingresso e l’uscita dei ragazzi dalla scuola

Il sindaco, Enzo Salera, ieri mattina, si è recato in via Casilina Nord per un sopralluogo sull’importante arteria nazionale con funzionari dell’Anas,  del Cotral, nelle persone del capo unità operativa, Sergio Giovannetti, e del coordinatore d’esercizio Michele Maraone. Presenti anche un rappresentante della dirigenza dell’Istituto scolastico “San Benedetto” e Benedetto Vizzaccaro, rappresentante del comitato Solfegna Cantoni.

Si è valutato lo stato dei lavori in corso ormai da tanto tempo ed è stato ipotizzato di poterli completare entro la metà di aprile. Si tratta di garantire la sicurezza in quel punto particolarmente delicato per la presenza di una scuola, della stazione dei Vigili del Fuoco e per il notevole traffico veicolare, sia in entrata che in uscita dalla città.

A tal proposito si procederà alla installazione di un impianto semaforico, particolarmente necessario  in quel punto dove la visibilità peraltro è limitata da una semicurva, proprio all’incrocio con la via che porta alla caserma dei VVFF e di fronte all’edificio scolastico. Verrà ampliata la carreggiata e realizzato un attraversamento pedonale per favorire l’ingresso e l’uscita dei ragazzi dalla scuola, nonché posizionate delle pensiline sotto le quali ripararsi in attesa dell’arrivo del pullman.

Il sindaco si è dichiarato soddisfatto di quanto emerso dal sopralluogo ed ha assicurato che seguirà con particolare attenzione il rispetto dei tempi concordati per la concretizzazione di quanto progettato.