Inaugurato all’Itis il laboratorio di Igiene e Microbiologia

SCUOLA – Il taglio del nastro nella giornata di ieri. Oggi al “Majorana” di Cassino è in corso l’open day. Sabato 29 gennaio si bissa. Il preside Merino: “Prepariamo gratuitamente i ragazzi di questo indirizzo al termine del 4°e 5° anno ad affrontare i test per entrare presso la Facoltà di Medicina”

di Francesca Messina

Si sta svolgendo oggi, domenica 23 gennaio presso l’ITIS “Ettore Majorana” di Cassino, l’Open Day: lo stesso verrà ripetuto sabato 29 gennaio dalle ore 15 alle ore 19. Intanto ieri è stato inaugurato con il classico taglio del nastro, il laboratorio di Igiene e Microbiologia.


“L’unico indirizzo consolidato​ – ha spiegato il dirigente scolastico Pasquale Merino​ – nella Secondaria di Secondo Grado di ispirazione medico-sanitario è l’indirizzo biotecnologie sanitarie presente all’Itis Majorana di Cassino. Oltre ad esserci già tre laboratori di Chimica analitica, chimica analitica strumentale e chimica organica, l’Itis ieri ha inaugurato il laboratorio di Igiene e Microbiologia che sarà utilizzato dagli alunni dell’indirizzo biotecnologie medico sanitario. In questa ottica di scelta anche per il prosieguo degli studi universitari nel campo medico e bio- medico, l’Itis prepara, gratuitamente, i ragazzi di questo indirizzo al termine del 4°e 5° anno ad affrontare i test per entrare presso la Facoltà di Medicina.


L’investimento in questo laboratorio supera i 30.000 euro, conta oltre 20 microscopi, attrezzature scientifiche per ciascun ragazzo. I banchi da lavoro sono dotati di tutti i servizi necessari per fare ricerca e sperimentare i saperi acquisiti in aula.

Nella programmazione dell’indirizzo Biotecnologie Medico Sanitario è previsto mensilmente l’intervento di luminari della medicina della regione Lazio e Campania che terranno qualche lezione in laboratorio con gli alunni dell’indirizzo Biomedico. Si è investito in questo settore​ – ha sottolineato il preside Merino​ – perché pervengono al nostro Istituto domande di tecnici del settore biomedico oltre al fatto che i ragazzi che vorranno continuare gli studi universitari di medicina saranno affiancati da un tutor (docente di igiene e mictobiologia) che li affiancherà nella preparazione ai test di medicina. Infatti già,​ dal mese successivo è previsto l’intervento del Primario di Malattie Infettive dello Spallanzani di Roma, dottor Nicastri.