Frecciarossa, sospese le fermate in Ciociaria: ecco a partire da quando

IL FATTO – Nel nuovo orario non compaiono più le stazioni Cassino e Frosinone. Era già successo a novembre del 2020, poi furono ripristinate. Trenitalia: “Non dipende da disagi alla linea, non è escluso nulla”. Tutti i dettagli

Se è solo un arrivederci, come giù successo nel novembre del 2020 (LEGGI QUI: Ecco gli effetti del Covid: Cassino “saluta” il Frecciarossa) o invece un addio, a meno di un anno e mezzo dall’inaugurazione, questo si vedrà. Quel che è certo è che, a partire dal 4 novembre 2021 i due treni Frecciarossa 9304 (Napoli Centrale 5:23 – Cassino 6:03/6:05 – Frosinone 6:32/6:34 – Roma Termini 7:15) e del9539 (Roma Termini 17:00 – Frosinone 17:41/17:43 – Cassino 18:10/18:12 – Napoli Centrale 18:52) non passano più per la Ciociaria.

Basta andare sul sito e prenotare per un biglietto, per rendersene conto. Il Frecciarossa passerà per la Città Martire e per il Capoliogo ciociaro fino al 3 novembre. Dal giorno successivo, la fermata non è più prevista.

Come mai? Abbiamo contattato gli uffici di Trenitalia, che hanno già confermato quello che ogni cittadino può constatare andando sul sito. I dirigenti hanno spiegato: “Prima gli orari dei treni venivano aggiornati ogni sei masi. Adesso, con il Covid, gli orari sono aggiornati quasi a cadenza mensile. Dal 4 novembre a sabato 11 dicembre 2021, il Frecciarossa che passa in Ciociaria è sospeso. Non è escluso che nel nuovo orario possano essere reintrodotte ma non è neanche escluso il contrario. Quel che è certo è che non è stato sospeso per disagi sulla linea e sulla circolazione”.

Anche l’anno scorso, a novembre, le fermate in Ciociaria furono soppresse, ma nel giro di 48 ore subito furono reinserite. Succederà la stessa cosa anche adesso o c’è il il rischio di un addio definitivo?