Una classe di… sindaci!

LA CURIOSITÀ – Da alunni del Liceo Scientifico di Cassino ad amministratori comunali: 32 anni dopo, quei ragazzi del “Pellecchia” si ritrovano nuovamente. Ed ora, ad avere la fascia tricolore, sono in tre. Ecco di chi si tratta

Simone Costanzo, Marina Di Meo e Benedetto Cardillo

La politica la “masticavano” già 32 anni fa, quando frequentavano il Liceo Scientifico “Pellecchia” di Cassino. A distanza di alcuni decenni, infatti, da quella classe sono emersi ben tre sindaci del territorio.

Il primo a candidarsi e ad indossare la fascia è stato Benedetto Cardillo, eletto sindaco ad Ausonia. Qualche anno dopo, a pochi chilometri di distanza, un altro ex alunno della sezione C del Liceo “Pellecchia” (in quegli anni era preside De Rosa), è diventato sindaco: nel 2019 ad indossare la fascia tricolore a Coreno Ausonio è stato Simone Costanzo.

Finito? Ancora no. Non c’è due senza tre. Amministrative 2021: nel piccolo comune di Acquafondata si candida la figlia dello “storico” sindaco Antonio Di Meo, Marina. Il 4 ottobre ha vinto le elezioni e anche lei, da ex alunna della sezione C del Liceo Scientifico di Cassino, ha indossato la fascia tricolore.

I tre, insieme agli altri ex compagni di classe, si sono incontrati nel weekend proprio ad Acquafondata. Alcuni di quegli alunni oggi sono avvocati, insegnanti, ufficiali e sottufficiali delle forze Armate o imprenditori.

Poi ci sono loro, i tre sindaci: Marina Di Meo, Benedetto Cardillo e Simone Costanzo. Il sindaco di Coreno con orgoglio sottolinea: “Da alunno “disagiato” senza palestra e senza laboratori poi ho contribuito, da assessore provinciale, a costruire una sede moderna con tutti i migliori strumenti didattici”.

Per adesso sono tre, ma mai dire mai: la classe del “Pellecchia”, a quanto pare, porta fortuna… magari qualcuno degli altri ex compagni inizia a farci un pensierino!