“Basta con le bugie, vogliamo un confronto corretto”

ELEZIONI COMUNALI 2021 – A Esperia si infiamma la campagna elettorale in vista del voto di ottobre. Il sindaco uscente e ricandidato Giuseppe Villani replica agli avversari: ” Chi critica oggi ha partecipato all’amministrazione del Comune di Esperia per anni”. Ecco l’elenco delle opere realizzate e quelle in cantiere

Un recente comizio a Esperia

“Le polemiche? Fanno parte della dialettica politica. La campagna elettorale? Contribuisce ad accentuare i contrasti e spinge, chi è a corto di argomenti, ad armarsi di bugie per sostenere una tesi sapendo di mentire. Oggi si chiamano fake news ma voi chiamatele come volete: sempre notizie false sono. E allora pensiamo positivamente perché abbiamo bisogno di forze propulsive e non di sterili polemiche”.

Mettiamo in campo idee nuove e vincenti perché la pandemia non è finita, l’economia deve riprendere la sua crescita e i cittadini devono stare meglio. Quello che accade è sotto gli occhi di tutti. Chi critica oggi ha partecipato all’amministrazione del Comune di Esperia per anni. Solo che dichiarando falsità oggi rinnega il passato”.

I MUTUI

A parlare è il sindaco uscente e ricandidato, Giuseppe Villani, che, all’unisono con la sua lista ‘Uniti per Esperia’ dice: “La scelta di accendere un mutuo (a tasso zero fino a 20 anni e con interessi bassissimi per i restanti 5) per finanziare i lavori di riqualificazione degli impianti sportivi di Monticelli e San Pietro (quest’ultimo anche come possibile pista di atterraggio e area di emergenza in caso di eventi straordinari e calamità naturali), è stata ben ponderata. Le strutture esistenti, come ben noto, sono obsolete e fatiscenti.

Urgente e non procrastinabile è la tutela e salvaguardia della integrità fisica di chi utilizza tali complessi, anche per le connesse responsabilità in capo all’amministrazione comunale in caso di eventi nefasti. Grazie al mutuo le risorse economiche per attuare gli interventi sono state già disponibili a gennaio 2021, tant’è che i lavori del campo sportivo di Monticelli sono a tutt’oggi ultimati e quelli di San Pietro sono prossimi all’avvio”.

Clicca sull’immagine e scopri di più

I BANDI

Prosegue Villani: “Detto ciò, la partecipazione al bando “Sport e Periferie”, tanto decantato dalla Lista “Esperia che Cambia”, è stata scartata all’esito di una approfondita analisi degli uffici tecnici. Analisi  che ha tenuto conto, non solo dell’incompatibilità delle tempistiche del finanziamento pubblico (eventuali anni dal formale riconoscimento) rispetto all’urgenza suggerita dal peculiare contesto esperiano, ma anche dell’assenza di requisiti sufficienti ad ottenere una collocazione utile in graduatoria; cosa che peraltro era già avvenuta in passato quando Esperia partecipò senza successo a bandi analoghi”.

Il progetto prevede l’installazione di pannelli fotovoltaici dai quali è stimata una produzione di energia pari a circa 52 mila KWH, che solo in parte servirà al funzionamento dell’impianto; il resto potrà essere impiegato anche nelle scuole, nella casa comunale e anche dai cittadini fruendo degli incentivi per l’autoconsumo destinati ai piccoli comuni.

ENERGIA RINNOVABILE

Non solo, dunque, attenzione particolare all’energia rinnovabile, al risparmio energetico e all’ambiente (da tale progetto consegue una riduzione di circa 28 tonnellate di emissioni di CO2), ma anche un positivo riscontro economico. Il rimborso stimato è di 33800 euro annui mentre la rata del mutuo (fissa e costante), è di 33000 euro dunque si potrà avere un guadagno di circa 800 euro, che sarà ancora più cospicuo alla luce del già annunciato incremento delle tariffe energetiche (+40%).

Dunque, nessun indebitamento ma addirittura un vantaggio economico per le casse comunali.

Giuseppe Villani

IL RITORNO A SCUOLA

Sono tornati a scuola i ragazzi in tutti i plessi scolastici. Teniamo alla loro crescita. Tanti i lavori eseguiti e molti quelli programmati. Abbiamo garantito servizi di qualità e una mensa a costi tra i più bassi del comprensorio. Come nel passato, il costo del buono pasto di 1 euro e 50 è a carico della famiglia, la restante parte fino a 4,50 euro è finanziata dal comune. L’importo di 4,50 euro è proprio la base d’asta della gara di appalto (di recente pubblicata) per la gestione del servizio mensa che garantirà ancor più elevati standard qualitativi con un’attenzione particolare per la salubrità dei prodotti alimentari, nell’ottica della massima tutela della salute dei bambini che ci sta particolarmente a cuore.

Dunque anche in questo caso costi invariati e servizi migliori.

LA RETE DEL GAS

Passi in avanti sono stati compiuti anche nel processo di metanizzazione ma non ci fermiamo ai buoni propositi e, dopo l’estensione della rete in due zone rientranti nel perimetro urbano di Esperia, via Madonna delle Grazie e via Tommasello esteso a 12 famiglie (che il sindaco abiti in questa zona non può certo essere una colpa). Puntiamo, inoltre, alla predisposizione di un progetto che individui nuove aree di estensione della rete a Monticelli all’inizio di Via Selvi,Via Portone Vadillo e altre, e nella zona di Badia, in località Campo Vezzuni.