“Gli insegnanti trsmettono valori che fanno la differenza”

IL FATTO – L’intervento di don Emanuele Secondi, parroco della Concattedrale di Cassino, durante la processione che si è tenuta domenica scorsa

<strong>Francesca Messina</strong>
Francesca Messina

Giornalista

di Francesca Messina

“Gli insegnanti oltre il sapere trasmettano anche quei valori che fanno la differenza positiva in questo mondo e per la loro vita” ha detto don Emanuele Secondi parroco della Concattedrale di Cassino durante la processione che si è tenuta domenica scorsa.

I simulacri di Maria SS. Assunta e del Bambinello hanno benedetto i suoi figli devoti per poi rientrare nella loro cappella. “Durante il percorso – ha spiegato don Emanuele – ho pregato anche per la ripresa dell’anno scolastico, per i docenti, per tutto il personale e ovviamente per gli studenti. Per i valori intendo l’onestà, la semplicità, l’amorevolezza, il rispetto per la persona umana e l’aiuto per i più deboli.

Il rispetto per la persona umana è la capacità di vedere l’altro come proprio simile e non come un inferiore o superiore, facendo delle discriminazioni che etichettano un individuo. Per l’ aiuto per i più deboli invece la capacità di empatia, ovvero di immedesimarsi nell’altro fino a vedere se stessi bisognosi e desiderosi di aiuto”.