Cassino, torna l’incubo ladri: furti in prima serata

CRONACA – I residenti chiedono maggiore sicurezza: “Coinvolgere anche l’esercito”. I ‘colpi’ messi a segno ieri sera. Ecco dove

Dopo l’ondata di furti dello scorso autunno, a Cassino torna l’incubo ladri. Nella prima serata di ieri alcuni malintenzionati hanno messo a segno due “colpi” in due case di via Cimino, in zona Shell: ovvero nei pressi di via Sferracavalli, quasi al confine con il comune di Sant’Elia.

Dopo il primo furto, immediatamente è scattato l’allarme che prontamente è rimbalzato sulle chat di whatsapp dei residenti. Tutti si sono riversati in strada e sono stati allertati polizia e carabinieri.

Non è bastato a frenare i malintenzionati che hanno messo a segno anche un altro colpo riuscendo a portare via alcune centinaia di euro. All’arrivo della polizia e dei carabinieri i malviventi si sono dati alla fuga.

L’allerta resta alta e alcuni dei residenti della zona, nell’invocare una maggiore sicurezza e quindi un presidio di controllo più stabile, chiedono di coinvolgere anche l’Esercito.