Covid, nel Lazio contagi mai così bassi da sette mesi: ecco i numeri

REGIONE – Sabato 15 maggio e domenica 16 maggio Open Day Astrazeneca per gli over 40. Un caso di variante indiana a Sabaudia

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato FOTO: ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Si è conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi su oltre 13.301 mila tamponi nel Lazio (+2251) e oltre 21 mila antigenici per un totale di quasi 25 mila test, si registrano 635 nuovi casi positivi (-45) (oggi numero piu’ basso di positivi negli ultimi sette mesi. forte frenata nei contagi), 40 i decessi (+23) . E + 1.230 i guariti. Diminuiscono i casi, forte calo delle terapie intensive e calo dei ricoverati. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ a 4.7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2.4%. I casi a Roma città sono a quota 406“. 

A rendere noti i dati è l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, che poi annunci: “Sabato 15 maggio e domenica 16 maggio Open Day Astrazeneca over 40 (nati 1981) con ticket virtuale (su piattaforma dedicata). I siti interessati sono 21 a Roma e in tutte le province. Hub, modalità e orari saranno comunicati nei prossimi giorni”.  Oggi numero più basso di positivi negli ultimi sette mesi. Forte frenata nei contagi. Nella Asl Latina, comune di Sabaudia – Bella Farnia è stato rilevato caso di variante indiana all’interno della microzona rossa. Il cittadino è attualmente in quarantena vigilata dalla Asl”.

Infine, per quel che riguarda i vaccini Anti Covid: oggi superata la quota delle 2 milioni e 380 mila somministrazioni e sono oltre 783 mila le persone che hanno completato il ciclo vaccinale”.