“Bisogna salvaguardare gli investimenti e l’occupazione”

ECONOMIA – Dopo l’incontro tra la Società e i sindacati, il vice segretario provinciale di FdI Gabriele Picano fa il punto su Stellantis e sullo stabilimento di Piedimonte San Germano: “Il nostro Partito farà da pungolo al Governo nazionale affinché vengano adottate scelte che vadano incontro al settore dell’automotive”

Gabriele Picano

“All’indomani dell’incontro tra Stellantis ed i sindacati emerge la volontà di condividere con il territorio le decisioni inerenti la politica aziendale dello stabilimento di Piedimonte San Germano. Questo è una buona notizia ma è necessario che le istituzioni a tutti i livelli facciano la loro parte affinché vengano salvaguardati gli investimenti e soprattutto l’occupazione”.

A parlare è il vice segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Gabriele Picano, che argomenta: “Il Lazio Meridionale ha bisogno quanto mai della piena funzionalità dello stabilimento Fiat e di tutto l’indotto perché il comparto dell’automotive finora ha fatto da traino a tutto il territorio e sarebbe una vera sciagura anche una diminuzione minima dei livelli occupazionali.

Per quanto riguarda Fratelli d’Italia già con il senatore Massimo Ruspandini e l’On. Paolo Trancassini è stato sensibilizzato a tutti i livelli il Partito che farà da pungolo al Governo nazionale affinché vengano adottate scelte che vadano incontro al settore dell’automotive.

È necessario che i vertici di Stellantis puntino sullo stabilimento di Piedimonte San Germano quale sito automobilistico per renderlo competitivo ed all’avanguardia a livello internazionale; infatti ha tutte le carte in regola per diventarlo vista la centralità di posizione nell’Italia centrale oltre che le dimensioni per accogliere un grande sviluppo produttivo”.