Covid, l’impennata di Capodanno. Vaccini anche domani

CRONACA – Oggi in Ciociaria si registrano 264 casi. Effettuate a livello regionale 2.661 vaccinazioni: nella Asl di Frosinone 118. Alcuni farmacisti di Cassino donano 800 mascherine al Comune: saranno date ai bisognosi dall’assessorato alla Coesione Sociale

Torna a salire il numero dei positivi. Oggi 1.073 su tamponi effettuati, in Ciociaria si registrano 264 postivi, 93, invece, i negativizzati, E 3 i morti. In riferimento ai decessi la Asl comunica che si tratta di una donna di 68 anni residente a Frosinone, una donna di 91 anni residente a San Donato Val di Comino, una donna di 70 anni residente a Frosinone.

Intanto la campagna di vaccinazione non si ferma. Neanche a Capodanno. Spiega l’assessore Alessio D’Amato: “Sta proseguendo la campagna di vaccinazione nel Lazio che non si fermerà nemmeno nella giornata di Capodanno e questa mattina siamo venuti all’ospedale Padre Pio di Bracciano (Asl Roma 4)  per l’avvio delle vaccinazioni al personale sanitario. A questa mattina sono state eseguite 2.661 vaccinazioni e in testa abbiamo la Asl Roma 5 con 534 vaccinazioni a seguire l’ospedale pediatrico Bambino Gesù con 252 vaccinazioni e la Asl Roma 6 con 225 vaccinazioni. Chiude il Policlinico di Tor Vergata con 30 vaccinazioni”.

Di seguito l’elenco completo delle vaccinazioni: Asl Roma 5 (534), Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (252), Asl Roma 6 (225), Policlinico Umberto I (207), Asl Viterbo (157), Istituto Spallanzani (151), Asl Roma 3 (145), Asl Rieti (141), Policlinico Campus Biomedico di Roma (132), Asl Frosinone (118), Asl Roma 2 (104), Asl Roma 1 (85), Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini (78), Asl Latina (72), Policlinico Gemelli (60), Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata (48), Asl Roma 4 (46), Azienda Ospedaliera Sant’Andrea (40), IFO (36) e Policlinico Tor Vergata (30).

Intanto questa mattina a Cassino, accompagnato dalla figlia, la dottoressa Francesca, il dottor Franco Ricciuti ha consegnato al Comune 800 mascherine del tipo FFP2 da destinare a concittadini in situazione di difficoltà economica. Si tratta del dono di quattro farmacie della città: “Ricciuti”, “Europa”, “Costa” e “Prigiotti”. Ciascuna farmacia ha fatto dono di 200 mascherine. Il sindaco, Enzo Salera, ha ringraziato, anche a nome della cittadinanza, il dottor Franco Ricciuti e i suoi colleghi per il nobile gesto. Sarà cura del settore della Coesione Sociale curarne la distribuzione.