Cervaro, dopo il sindaco risulta positivo anche un dipendente

IL FATTO – Questa mattina sono stati effettuati i tamponi rapidi. Riaprono gli uffici

Questa mattina sono stati effettuati i tamponi rapidi all’ex mattatoio di Cervaro. Tamponi che si sono resi necessari dopo che si è avuta la notizia che il primo cittadino Ennio Marrocco è risultato positivo al Covid. Nessuno dei consiglieri è risultato essere contagiato. Neanche il parroco del paese: anche lui si è sottoposti al test.

In una nota diramata in tarda serata dal Municipio si legge: “Il Sindaco e l’Amministrazione intendono tranquillizzare la cittadinanza sui risultati dei tamponi effettuati questa mattina dai dipendenti e dagli Amministratori. Si è rilevata solo una positività, pertanto domani, 29 dicembre 2020, il Comune sarà regolarmente aperto al pubblico.  Informiamo inoltre, che è stata eseguita la sanificazione in tutti i locali della casa Comunale.

Cogliamo l’occasione per esortare tutti i cittadini ad essere attenti e scrupolosi nel rispetto delle norme anticontagio.

La positività riguarderebbe un’unita del personale tecnico-amministrativo, nessuno dei consiglieri e assessori.