Ecco chi saranno i primi cinque vaccinati a Frosinone e Latina. Domani il V-Day allo Spallanzani

CRONACA – Nel Basso Lazio si parte martedì. Oggi a livello regionale si contano poco più di mille casi su circa diecimila tamponi. I guariti superano gli attuali positivi

Pronti, via: domani v-day per il vaccino anti-Covid. Si parte dall’istituto “Spallanzani”. Nel Lazio sono coinvolti 955 operatori sanitari, 280 nelle provincie, 560 a Roma, 115 tra le unità mobili Uscar e l’Ares. Le asl e le aziende ospedaliere partiranno nei due giorni a seguire: il 28 dicembre verranno somministrati i primi vaccini al personale sanitario nelle province del Lazio Nord, Rieti e Viterbo:

A seguire, il giorno successivo, martedì 29 dicembre: verranno somministrati i primi vaccini al personale sanitario nelle province del Lazio Sud, Frosinone e Latina. Questi i primi 5 operatori a cui verrà somministrato il vaccino nella provincia di Frosinone, presso l’ospedale “Spaziani”: Campana Antonella, medico specializzando, Nardone Franca, oss; Ceccano Paolo, infermiere; Sebastiani Marina, medico e Giangrande Eugenio, medico.

Questi i primi 5 operatori a cui verrà somministrato il vaccino nella provincia di Latina, presso l’ospedale “Santa Maria Goretti”: Freguglia Serena, infermiera; Maggiarra Francesca, infermiera, Fanuli irene, medico; De Filippis Tiziana infermiera e Restuccia Giulia, medico.

Oggi, intanto, a livello regionale, su oltre 10 mila tamponi nel Lazio (-5.922) si registrano 1.123 casi positivi (-568), 24 i decessi (-7) e +879 i guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%. I casi a Roma città tornano a quota 500. I guariti totali sono circa 77.000 e superano gli attuali casi positivi.