Il grande cuore di Carmine Di Mambro: donate attrezzature al Dh oncologico di Sora

LA GIORNATA – L’associazione “Quel chilometro in più” ha voluto consegnare al reparto di Oncologia dell’ospedale ‘Santissima Trinità’ due carrozzine autospinte

Anche quest’anno l’associazione presieduta da Carmine Di Mambro ha donato attrezzature al reparto UOS dh Oncologico di Sora e precisamente due carrozzine destinate alle postazioni chemioterapiche. Questo è stato il dono di Natale che la mia associazione “Quel chilometro in più” ha voluto consegnare al reparto di Oncologia dell’ospedale “Santissima Trinità” di Sora.

Lo scorso anno l’associazione da me fondata e che prende il nome dall’omonimo libro ha donato dei tablet da mettere a disposizione dei pazienti impegnati nelle terapie. Oggi alla presenza del dottor Giorgio Trombetta responsabile del reparto della dottoressa Manuela Magnolfi, il dottor Donatello Gemma, la dottoressa Quadrini Silvia e la capo sala Borrelli Luisa ho consegnato le due “carrozzine autospinte” che consentiranno ai pazienti, soprattutto per coloro che hanno difficoltà motorie, di poter raggiungere le postazioni di terapia.

L’acquisto delle “carrozzine autospinte” è stato possibile grazie al ricavato delle vendite del libro “Quel Chilometro in più”, come è successo l’anno scorso con l’acquisto dei Tablet e poi donati al reparto. Solo chi non lo vive sulla propria pelle non può capire e solo chi ha avuto un familiare o un amico che ha combattuto o sta combattendo, può comprendere cosa possa significare per un malato oncologico un gesto così piccolo. Per questo motivo prima di acquistare le carrozzine mi sono confrontato con i dirigenti del reparto per capire quale erano le criticità e con questo gesto spero di aver contribuito a ridurre queste difficoltà.
Buon Natale a tutti.