La scuola dell’infanzia di via Arigni è completamente rinnovata

CASSINO – Oggi il taglio del nastro del sindaco Salera. Tanti i lavori svolti all’interno dell’edificio. L’orgoglio dell’assessore ai lavori pubblici Francesco Carlino

Il taglio del nastro alla scuola di via Arigni (FOTO A. CECCON)

Dopo due rinvii dovuti alle avverse condizioni meteorologiche, si è tenuta questa mattina, in un clima particolarmente festoso, la cerimonia ufficiale dell’inaugurazione della scuola dell’infanzia di via Arigni. A tagliare il classico nastro il sindaco, Enzo Salera, accompagnato da parecchi esponenti della sua amministrazione: il vicesindaco Carlino, gli assessori Tamburrini, Venturi, la presidente del consiglio comunale, Barbara Di Rollo e i consiglieri Consales, Terranova, Ranaldi, Iemma, Vacca e Galasso. La scuola è stata rappresentata dal dott. Claudio Donatelli, nella sua qualità di presidente del consiglio d’Istituto.

I bambini, felici, in onore del sindaco e degli amministratori, hanno recitato due filastrocche dal contenuto natalizio. Una, “Filastrocca di Natale” assai carina: “ Babbo Natale viene di notte/viene in silenzio a mezzanotte/ dormono tutti i bimbi buoni/e nei lettini sognano i doni/Babbo Natale vien fra la neve/porta i suoi doni là dove deve/non sbaglia certo: conosce i nomi/ di tutti quanti i bimbi buoni”.

I 125 piccoli alunni della scuola di via Arigni hanno ritrovato una struttura più sicura dopo l’intervento di adeguamento sismico, locali ampliati, e tutto molto più bello. Un gioiello di scuola di cui andare orgogliosi. “Quando le cose si fanno seriamente – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Carlino – con l’importo del finanziamento si riesce a realizzare non solo quanto previsto ma, come in questo caso, anche ad apportare migliorie”. Ne ha elencate alcune: migliore isolamento termico, tinteggiatura interna ed esterna, rifacimento di tutti i bagni, tra cui quello per i disabili e per le maestre, montati infissi nuovi in Pvc tripla camera al posto degli infissi  in alluminio con camera singola previsti originariamente, sostituzione di tutti gli elementi luce con altri a Led.

Il sindaco ha elogiato la “Cogea Appalti”, la ditta che ha eseguito i lavori per averli ultimati a tempo di record, nonché i tecnici che hanno lavorato con encomiabile professionalità. Ha poi fatto gli auguri ai bambini festanti.