Cassino, ora parte la riqualificazione delle periferie

L’ANNUNCIO – Il Comune ha ottenuto un finanziamento regionale di 40.000 euro. Saranno installate anche 14 telecamere per il controllo del territorio. Si parte da San Bartolomeo

Il presidente della Regione Nicola Zingaretti e il sindaco Enzo Salera

Con la determina pubblicata oggi sul BURL Regionale il progetto LA CITTA’ DEI RAGAZZI HUB è risultato il primo nella provincia di Frosinone, rispondendo allAvviso Pubblico per la concessione di contributi, in conto capitale, per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza, acquisizione e gestione delle informazioni, riqualificazione delle aree degradate, ai sensi della l.r. 15/2001. Il progetto prevede un’azione integrata di riqualificazione dell’ex centro anziani e delle aree verdi presenti e dell’implementazione del sistema di videosorveglianza nel quartiere San Bartolomeo, finalizzata alla creazione di uno spazio giovanile nel quartiere. 


Con riferimento alle attività di recupero delle aree presenti, al fine di migliorare gli spazi comuni e più in generale il decoro urbano dell’area, si intende intervenire su una serie di fattori al fine di riqualificare il quartiere. Il progetto La città dei Ragazzi HUB si propone di prevenire situazioni di criminalità giovanile e di attivare lo SPAZIO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE e ampliare l’uso degli spazi verdi. Un risultato eccellente che è il frutto del lavoro di più assessorati e che ha permesso di ottenere un finanziamento di 40.000 euro. A distanza di pochi mesi dall’approvazione del progetto SCUOLE SICURE e che vedrà l’installazione di 13 telecamere davanti le scuole medie di Cassino, con il progetto LA CITTA’ DEI RAGAZZI HUB verranno aggiunte altre 14 telecamere nel quartiere san Bartolomeo per il controllo del territorio.


“Questo – chiosa con orgoglio l’amministrazione – dimostra ancora una volta l’importante impegno messo in campo da parte dell’amministrazione Salera nei confronti della sicurezza urbana e nelle politiche sociali nei quartieri”.