“Il candidato del Pd doveva essere Petrarcone. Io sono all’opposizione”

FACCIA A FACCIA– Pista ciclabile, inchieste della magistratura, sanità e congresso dem: il consigliere comunale di Cassino Luca Fardelli a tutto campo. Questa sera alle 21 la video intervista sulla nostra pagina Facebook. [GUARDA IL TRAILER]

“Mi sono candidato con Peppino Petrarcone e lo rifarei perchè, ricordo, che doveva essere lui il candidato sindaco del Pd. Io oggi sono all’opposizione e sono fiero di stare all’opposizione”. Per la prima volta ai nostri microfoni parla il consigliere comunale di Cassino Luca Fardelli. Con lui abbiamo fatto il punto anche su altre questioni amministrative di stretta attualità: dalla pista ciclabile alla ridisegnazione dei collegi elettorali fino alle inchieste della magistratura.

Come nostra abitudine l’intervista si è conclusa con il gioco della torre: a volare giù è stato il sindaco Enzo Salera. Ma Fardelli non ha escluso in maniera netta e categorica un possibile riavvicinamento: al sindaco ha rimproverato però la scarsa collegialità, proprio in un momento nel quale ci sarebbe bisogno di aprirsi, e non di chiudersi. E infine il congresso del Pd e una netta precisazione: “Sono stato io ad andarmene, non mi ha cacciato nessuno”.

Questa sera, alle ore 21, sulla pagina Facebook di LeggoCassino.it l’intervista integrale

Guarda il trailer