Simula la rottura dello specchietto e si fa dare 50 euro: incastrato dalle telecamere

CRONACA – Il sistema di videosorveglianza posta dinanzi un supermercato di Roccasecca ha permesso ai carabinieri di rintracciare il 38enne autore della truffa

I carabinieri del Comando della Stazione di Roccasecca, a conclusione di specifica attività info-investigativa, scaturita da una denuncia-querela presentata da un 32enne del luogo ha denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, un 38enne  residente nella provincia di Salerno, già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio, la persona ed in atto già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari , poiché resosi responsabile del reato di “truffa” , utilizzando  il cosiddetto “metodo dello specchietto” e  commesso  ai danni del denunciante  nel dicembre del 2019.

Le immediate indagini poste in essere dai militari operanti, supportate anche dalle immagini acquisite dal sistema di videosorveglianza installato presso  un esercizio commerciale sito nelle immediate vicinanze del luogo ove  è avvenuta l’azione delittuosa,  hanno permesso di accertare che lo stesso , simulando la rottura dello specchietto della sua autovettura da parte del denunciante, ha richiesto nella circostanza un rimborso  di Euro 50  quale rimborso del presunto danno.