“Gli acquisti sotto casa aiutano a combattere il Covid”

IL FATTO – L’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato: “In questo modo si aiuta il piccolo commercio e si evitano gli assembramenti nei grandi centri”. Anche a Cassino parte la campagna di sostegno alle attività locali: Barbara Di Rollo e Delli Colli in prima linea. Ma nella città martire ad illuminare le feste sono solo i privati, per il resto è buio totale

La rotonda in via Casilina Sud “illuminata” dalla Skf (foto: Michele Di Lonardo)

Su quasi 21.000 tamponi nel Lazio si sono registrati ieri 1.783 casi positivi (-48), 32 i decessi (-30) e +2.109 i guariti, record assoluto. “Calano i casi, i ricoveri e le terapie intensive, Roma città torna al di sotto dei mille casi” dice l’assessore regionale alla Sanità. Poi Alessio D’Amato lancia un monito in vista degli acquisti per le feste di Natale. E dice: “Gli acquisti sotto casa aiutano a combattere il evitando pericolosi assembramenti nei grandi centri commerciali. Si aiuta il piccolo commercio senza dare vantaggi al virus”. 

Anche a Cassino parte la campagna di sostegno alle attività locali: il presidente del Consiglio Barbara Di Rollo e l’assessore al commercio Chiara Delli Colli spiegano: “Gli acquisti di Natale sono sempre un momento speciale: quest’anno rendiamolo più speciale acquistando presso i negozi ed esercizi commerciali della nostra città! Contribuiamo a sostenere chi è stato più colpito dalle conseguenze della pandemia e riscopriamo il piacere di incontrare le persone, sempre in maniera sicura! Ognuno può fare la sua piccola parte condividendo questo post e invitando così i propri contatti ad acquistare a Cassino. Sono certa che insieme possiamo aiutare la nostra città a vivere un Natale più sereno per tutti!”

Nella città martire, però, il Natale è assolutamente sottotono. Zero luminarie, ma neanche qualche luce in centro. Ad illuminare il Natale ci pensano solo i privati. In primis la BpC che come ogni hanno ha illuminato la sede in piazza Diaz e poi ha arredato il giardino lungo Corso della Repubblica. Anche alcuni esercenti hanno provato a rendere più luminoso il Natale ma è stata un’altra eccellenza del territorio, la SkF, a regalare alla città un po’ di spirito natalizio con i giochi di luci alla rotonda all’ingresso della città in via Casilina Sud. Per il resto, buio totale.

SFOGLIA LA FOTO GALLERY (a cura di Michele Di Lonardo)