“Dobbiamo urlare contro un mondo che ancora permette tutto questo”

L’EVENTO – Giovani Democratici, buona la prima! Un’iniziativa con tanti ospiti e spunti di riflessione nella giornata contro la violenza sulle donne. I complimenti al segretario Matteo D’Aliesio e a tutta la giovanile del Pd. Sara Battisti ha ricordato il suo impegno in Regione e la legge sul revenge porn. Cerquozzi: “La violenza non è solo quella fisica”. Greco: “Il Recovery fund sia investito sull’occupazione femminile per garantire indipendenza economica”. I contributi di Salera, Fantini, Buschini, Volante e molti altri

Il sindaco di Cassino Enzo Salera. Il presidente del consiglio regionale Mauro Buschini. La consigliera regionale Sara Battisti. La consigliera comunale Arianna Volante. Il segretario della Federazione provinciale del Pd Luca Fantini. Un parterre ricco di ospiti quello che si è riunito il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sulla piattaforma zoom. Un evento volto a sensibilizzare l’opinione pubblica quello organizzato dal circolo dei Giovani Democratici con il segretario Matteo D’Aliesio che ha ricevuto i complimenti da tutti per l’organizzazione. 

Tanti i contributi che sono giunti, da donne e non solo. Sono intervenuti, tra gli altri: Sarah Grieco, Francesca Cerquozzi, Filippo Massa, Valentino Abbate, Loris Salvucci e Giulia Capitanio. A moderare il dibattito è stato il segretario dei Gd Matteo D’Aliesio che ha sottolineato: “Bisogna organizzare queste iniziative per sensibilizzare le persone su questi temi di cui purtroppo si sente ancora troppo parlare! Prendiamo l’impegno di organizzare altre iniziative su questo tema per apportare il nostro contributo alla lotta contro questo fenomeno”

Il sindaco Enzo Salera ha sottolineato l’importanza di questa giornata e ha spiegato  le iniziative che si sono fatte in città: sia quelle simboliche che quelle concrete. Il segretario del Pd  Luca Fantini ha da parte sua evidenziato l’importanza di questa giornata e l’impegno del PD provinciale su questo tema e l’iniziativa della segreteria Pd con iniziative simboliche ma importanti. Valentino Abbate ha snocciolato i numeri della cronaca che anche nella giornata del 25 novembre hanno registrato casi di femminicidi, in molti casi commessi da ex compagni o da attuali compagni

Quindi sono “scese in campo” le donne. La consigliera comunale di Cassino  Arianna volante ha sottolineato come, grazie ad un partito ben strutturato a tutti i livelli come il Pd, è possibile affrontare nella totalità il problema della violenza contro le donne, a partire da ciò che può fare un’amministrazione comunale fino ad arrivare al contributo dei consiglieri regionali. Per contrastare La violenza è fondamentale sul territorio un’opera informativa. Informare le donne, andare nelle periferie, far conoscere tutte le possibilità di supporto. 

Francesca Cerquozzi ha fatto una descrizione di tutti i tipi di violenza che colpiscono le donne. Cosa significa? Che non esiste solo la violenza fisica. Quella verbale e psicologica è altrettanto dolorosa. Anche lei è stata colpita nel piccolo da insulti verbali solo perché donna. Ha quindi fornito l’assist alla consigliera Sara Battisti che ha fatto approvare in regione Lazio una legge per garantire sostegno alle donne vittima di revenge porn. Sarah grieco ha invece messo l’accento su un altro punto. Ha spiegato perchè è importante per la donna avere una indipendenza economica, antidoto per non essere dipendente in tutto e per tutto dall’uomo

E ha fatto l’esempio di alcune donne che sono state costrette a rimanere con il marito perché da sole con figli magari sono impossibilitate a vivere perché non autosufficienti economicamente. Quindi ha spiegato che una buona soluzione potrebbe essere quella di  investire i fondi del recovery fund  per l’occupazione femminile.

A concludere la serata sono stati loro, gli organizzatori. I Giovani Democratici. Giulia Capitanio ha spiegato che  il cambiamento deve partire  dalla nostra forza e dalla voglia di cambiamento dei ragazzi. “Dobbiamo urlare contro un mondo che ancora permette tutto questo. Oggi più che mai,  in questo periodo così difficile e particolare – ha evidenziato – dobbiamo mettere le donne in difficoltà in condizione di poter avere finalmente una vita libera e senza violenza”.  Loris Salvucci ha dato risalto alla presenza e all’Interesse mostrato, pur essendo dispiaciuto per l’esistenza di una giornata simile. Infine, ha commosso e si è commosso con una lettera aperta, scritta dal cuore e dedicata a tutte le donne, che “sono fiori da far crescere e ammirare con tutto lo stupore che meritano” 

L’ex segretario dei Gd Filippo Massa si è complimentato con il nuovo gruppo dirigente e ha chiosato: “Siamo fieri di questo perché sono proprio le nostre generazioni che in prima fila devono metterci la faccia per combattere questa battaglia, contribuire a sensibilizzare i nostri coetanei al rispetto e all’ indipendenza delle donne.  Grazie al Sindaco che in questi anni ci è stato sempre vicino, presente ad ogni nostra iniziativa e sensibile e attento all’ impegno e mobilitazione della nostra giovanile”.