Cimitero, viale Bonomi e bretella: partono i cantieri. Il Covid non ferma Carlino

CASSINO – L’assessore fa il punto sui lavori pubblici in città. A breve riprenderà l’attività scolastica in via Arigni: terminati gli interventi nel plesso. Novità anche per l’efficientamento energetico, le telecamere alla pista, il multisala e il Manzoni

Tutte le energie sono concentrate in questi giorni per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Il Comune di Cassino, così come tutti gli enti amministrativi d’Italia e non solo, devono fare i conti con la seconda ondata del Covid che sta causando molti contagi anche all’ombra dell’Abbazia. Tuttavia l’amministrazione guidata dal sindaco Enzo Salera non congela l’attività amministrativa e, nonostante l’emergenza, si lavora anche su altri importanti progetti: in città sono in arrivo 10 milioni di euro per i lavori pubblici, e l’assessore ai lavori pubblici Carlino ha lavorato insieme al dirigente Lastoria per mandare in porto tutti i cantieri dei 5 milioni di euro ereditati dall’ex sindaco D’Alessandro.

FINALMENTE IL CIMITERO

Spiega l’assessore ai lavori pubblici: “Tutti i cantieri dei 5 milioni trovati sono andati a buon fine. Stiamo lavorando per la cantierizzazione dei successivi 5, e abbiamo già chiesto altri 5. Nella giornata di lunedì è stata fatta la consegna del cantiere del secondo lotto lotto del cimitero di San Bartolomeo, per gli inizi del 2021 partirà anche il lotto I”.

BRETELLA E MARCIAPIEDE

E sempre a proposito di lavori pubblici va in porto anche un altro intervento che si attendeva da tempo. “Venerdì – dice Carlino – partono i lavori per il marciapiede in viale Bonomi e la bretella della Casilina Sud”. Di cosa si tratta? Nella sostanza grazie al marciapiede ci sarà una maggiore sicurezza per i pedoni che dalla stazione ferroviaria devono raggiungere il Campus Folcara o, comunque, le attività site in viale Bonomi. La bretella resterà chiusa per lavori dal 20 al 23 novembre.

SCUOLA, CULTURA E SICUREZZA

Oltre agli interventi di questa settimana, altri sono in programma a breve. Una novità riguarda una scuola. “Entro la prossima settimana finiscono i lavori nel plesso di via Arigni, questo – dice Carlino .- significa che il prossimo mese riprenderanno regolarmente le attività” . E sempre a proposito di cultura, sono iniziati i lavori alla casa della cultura e procedono quelli al teatro Manzoni “per essere pronti i primi di dicembre”, sottolinea il vicesindaco. Che infine annuncia: “A breve verranno messe in sicurezza diversi tratti di pubblica illuminazione. La pista ciclabile è stata già illuminata e sono state installate anche le telecamere. In cantiere anche un project per l’efficientamento energetico, pubblica illuminazione e manutenzione dei cimiteri. Nonostante il Covid va avanti anche l’iter per la realizzazione del cinema da parte dei privati”