Il mercato non trova pace: si va verso un nuovo stop

ULTIM’ORA – Oggi in prefettura il vertice con i sindaci delle grandi città della Ciociaria ha confermato il via libera dato giorni fa dal Ministero, ma in queste ore la Regione sta preparando una nuova ordinanza che potrebbe cambiare nuovamente tutto. Ecco tutte le novità in arrivo per il Lazio

Si è svolto oggi in prefettura a Frosinone un vertice con i sindaci delle grandi città della Ciociaria. Presente, tra gli altri, anche il sindaco di Cassino Enzo Salera. È stato confermato che, stando alle attuali norme, i mercati all’aperto si possono svolgere, anche quelli non alimentari. Dunque questa è, ad oggi, la posizione ufficiale. Per questo motivo è confermato, al momento, che sabato il mercato a Cassino si terrà regolarmente. Ma domani potrebbe cambiare tutto, nuovamente.

Il motivo? La Regione Lazio, secondo quanto si apprende, sta infatti valutando la possibilità di emettere una nuova ordinanza per prevenire e contenere i contagi, senza però ricorrere alla chiusura generalizzata dei negozi come avviene altrove. Il provvedimento, al momento al vaglio dell’amministrazione guidata da Nicola Zingaretti, avrebbe tre filoni di intervento: chiusura nei giorni prefestivi e festivi delle grandi strutture, ovvero quelle superiori ai 2.500 metri quadri, fatto salvo generi alimentari, edicole, tabaccai e farmacie; chiusura dei mercati nei giorni festivi, fatta eccezione i generi alimentari; conferma dell’obbligo per le strutture che restano aperte di rispettare a far osservare in maniera puntuale le regole sul distanziamento, sull’uso delle mascherine e sull’igiene delle mani.