Covid, un altro docente positivo. Chiude anche l’asilo Cervaro

CRONACA – Un caso si è verificato alla scuola dell’Infanzia. Nel Cassinate e nella Valle dei Santi i contagi galoppano: i dati di alcuni comuni

Dopo che nel tardo pomeriggio di lunedì era arrivata la comunicazione della chiusura delle scuole a San Vittore del Lazio a causa di una positività di un docente, anche il comune di Cervaro ha comunicato ieri sera la chiusura dell’asilo per la giornata odierna, 10 novembre. Si legge nella nota: “L’Amministrazione Comunale informa la Cittadinanza che a causa della positività al Covid-19 di una Insegnante della Scuola dell’Infanzia Capoluogo di Piazza Verdi, ha disposto d’intesa con il Dirigente Scolastico Prof. Pietro Pascale, la sanificazione del plesso nel pomeriggio del 10/11/2020. La decisione di chiudere la sezione dell’infanzia è stata adottata dal Dirigente Scolastico che ha già attivato il protocollo previsto dalla normativa vigente. Trattasi ancora una volta di un intervento attivato a scopo precauzionale e rientrante in un più articolato programma di prevenzione che sarà prontamente attivato in relazione alle eventuali e mutevoli esigenze del caso.

CASSINATE E VALLE DEI SANTI

Intanto nei comuni prosegue la conta dei positivi, la curva sembra oramai inarrestabile. Il vice sindaco di Sant’Andrea del Garigliano ha comunicato la positività di altri quattro cittadini del Comune. “Informo tutti che l’Asl mi ha comunicato che ulteriori 2 cittadini residenti a Coreno, sono risultati positivi al Covid 19. A oggi il totale dei cittadini positivi, di cui sono a conoscenza – ha spiegato il sindaco Simone Costanzo – è di 4. Auguri a loro una pronta guarigione e li abbraccio fraternamente. Invito tutti nuovamente, visto l’impennata di casi ad ogni livello, nazionale, regionale e provinciale a rispettare scrupolosamente tutte le norme previste con rigore e rispetto per se stessi e per gli altri”. A San Giorgio a Liri il conto totale di coloro che si sono contagiati è di 39, 19 dei quali si sno però negativizzati. Dunque ad oggi sono 20 i positivi.